mercoledì, gennaio 06, 2010

Magliette

Finalmente sono riuscito a dare un senso al cassetto ormai stracolmo di magliette.
Magliette che, assieme all'agognata medaglia, sono quasi sempre le uniche cose che, dopo ogni gara, vengono conservate.
Ed è proprio grazie ad una di queste magliette che, durante una settimana di mare dall'altra parte del mondo, mi è capitato di conoscere un altro "malato" con la mia stessa passione con cui ho avuto il piacere di scambiare 4 chiacchere durante gli allenamenti alle 6 della mattina.
Peccato aver scoperto, quando ormai era troppo tardi per tirarsi indietro, che il compagno di fatica andava molto, ma molto, piu forte di me e tra una chiacchera e l'altra, nonostante il suo impegno a tenere ritmi più blandi, mi stava facendo "morire".
E ora ogni gara può essere l'occasione per incontrarci nuovamente.
Oggi il Campaccio. Stavolta lui a correre, nei primi 30 a poco più di 2 minuti dal vincitore, io a fare il tifo.

0 commenti:

Posta un commento