domenica, marzo 14, 2010

Parco delle Cave

Il Parco delle Cave è per dimensioni, dopo il Parco Nord, il secondo parco di Milano.
Situato nella parte ovest della città, non lontano da S.Siro, con i suoi 131 ettari di estensione, è caratterizzato da quattro laghi, boschi, corsi d'acqua, orti urbani e antiche cascine.
Oggetto di un piano di recupero delle cave è stato salvato dal degrado in cui versava da anni ed è ora anche un punto di ritrovo per un buon numero di podisti milanesi che possono sfruttare il percorso da 5km realizzato al suo interno.
Ed era da un bel po' di tempo che non mi capitava di correre al Parco delle Cave, ma l'occasione, offerta dall'adidas, di provare le nuove "Supernova Glide 2" e il sistema "miCoach" è stato un valido motivo per decidere, tanto per cambiare, di puntare la sveglia anche questa domenica.
Arrivo al parco presto, praticamente sono il primo, e ho tutto il tempo per provare le scarpe e farmi spiegare come funziona il "marchingegno", diretto concorrente del sistema nike+. Anche qui sensore, con il vantaggio della batteria sostituibile, da posizionare nella scarpa, fascia toracica, ricevitore dotato di clip da fissare ai pantaloni e cuffia per ascoltare i messaggi della voce guida. Due modalità di funzionamento "free" e "miCoach" nel caso di allenamenti più complessi.
La scarpa, evoluzione di quella con cui sto correndo, ha una calzata comoda e forse anche migliore della mia. La prima cosa che balza ai miei occhi è che il rinforzo sulla parte esterna delle scarpe, che mi ha dato problemi ai mignoli, è stato modificato. Ma di sicuro non è questo il giorno in cui scoprirò eventuali benefici. A soli 7 giorni dalla maratona, i cerotti di protezione io non li mollo.
Firmo la liberatoria e parto per il mio giro. Complice anche la bella giornata e la temperatura, quasi, piacevole i chilometri passano apparentemente in fretta e con un passo decisamente diverso da quello turistico che avrei dovuto tenere. Finito poi l'allenamento, vado a restituire il tutto scoprendo che, visto il numero di persone in attesa, in tanti hanno avuto la mia stessa idea.
Il sistema miCoach, utilizzato in modalità free, non è molto diverso da correre con un qualsiasi altro strumento di misurazione. Però non è un crono e quindi le informazioni relative ai tempi non sono immediate. Si possono ottenere solo in seguito scaricando i dati al pc. E non si possono neanche ottenere tempi parziali visto che non è prevista questa funzionalità.
Ma per un giudizio completo, bisognerebbe avere la possibilità di provarlo con più calma, utilizzando tutte le sue potenzialità. Comunque a livello di dati, nel mio caso, la distanza misurata non si discosta molto da quella indicata dal mio garmin: 11,570 km contro 11,670 del gps con un errore di circa 0,1%.
La scarpa invece è decisamente promossa.

5 commenti:

  1. Avevo letto di questa possibilità su Correre. Purtroppo causa impegni non sono potuto andare. Quindi il tuo post mi ha fatto molto piacere.

    RispondiElimina
  2. esperienza interessante. di sicuro molto meglio che limitarsi a provare le scarpe in un qualsiasi negozio.

    RispondiElimina
  3. Bellissimo correre in un parco del genere. Ormai sei quasi pronto per la mara...

    RispondiElimina
  4. pronto sono pronto. vediamo cosa arriva

    RispondiElimina
  5. Hanno organizzato parecchi eventi collaterali in occasione della Stramilano. Belle iniziative e poi cave, trenno, bosco, montagnetta....io corro spesso da quelle parti. Magari un giorno ci si becca. Per quale società sei tesserato?

    RispondiElimina