venerdì, aprile 30, 2010

1^ Maggio

Domani è la festa dei lavoratori, ma vista l'aria che tira nel nostro paese, sicuri che ci sia voglia di festeggiare ??
Persone che si tolgono la vita per la disperazione, operai in cassa integrazione che vivono sull'isola dell'Asinara ormai da un paio di mesi o imprenditori che fanno lo sciopero della fame perchè vantano crediti persino dalla provincia. Disoccupazione in aumento e se perdi il lavoro a cinquantanni una sola certezza: troppo vecchio per trovarne un altro.
Che dire, speriamo che me la cavo.

4 commenti:

  1. Caro Nino hai ragione da vendere, ma a quanto pare la maggioranza (imbambolata ed assonnata) degli Italiani non se ne accorge, forse perche' non la tocca.
    Quando cio' succedera' la situazione che si prospettera' sara' quella della Grecia attuale...
    Ed allora vedrai un fuggi fuggi di questi nuovi "padroni" dell'Italia nelle varie Hammamet, come fece qualcun'altro di recente conoscenza....

    RispondiElimina
  2. gente, se aspettiamo che le cose cambino da se allora sì che ci facciamo vecchi.... farsi sentire, bisogna! ovunque...... e buon 1°Mag a voi!

    RispondiElimina
  3. Concordo con Marco agli italiani non importa nulla della situazione odierna, l'importante, per la maggioranza, è che il grande fratello duri a lungo o che su un isola qualcuno che definiscono VIP faccia una dieta "sbilanciata".
    Povera Italia.

    RispondiElimina