sabato, settembre 25, 2010

Trentacinque punto 82

Quasi 36 chilometri sotto l'acqua per portare a casa il penultimo lungo in programma in questa, ormai, interminabile preparazione. E per come è andata non posso che ritenermi più che soddisfatto. Due ore e trentanove minuti ad una media di 4'26"/km. Durà però, grazie alle previsioni del tempo, abbandonare il tepore del letto sapendo di dover affrontare oltre due ore d'acqua. Doverlo fare poi, in solitaria non migliora, di certo, il quadro.
Ma una volta sceso in strada accorgersi che, invece della pioggia prevista, quelle che cadono sono solo poche gocce fa sì che riaffiori un po' di quella voglia riposta chissà dove. Peccato però che, questa condizione, duri appena una quarantina di minuti.
Giusto il tempo di una decina di chilometri e dopo, tutta la pioggia prevista, viene giù anche con gli interessi.
La voglia, una volta ritrovata, non manca e nonostante la settimana pesante e il percorso non sempre pianeggiante riesco anche a tenere un buon ritmo. Qualche chilometro in cui riprendere fiato e poi di nuovo a correre sotto la media.
Il minimo sindacale, tre "blocchi" da 10,5, riesco a portarli a casa in due ore e venti e, vista la condizione,
decido che è la volta buona per provare ad allungare, arrivando ai fatidici 36 letti, non so più quante volte, nei resoconti di molti altri runners.
Detto, fatto. Quattro giri dell'isolato e missione brillantemente compiuta.
Stavolta, comunque vada, non avrò proprio niente da rimproverarmi.

13 commenti:

  1. Bravissimo,NINO
    io i LL non gli ho mai digeriti..........

    A BUMBAZZZZZZZZZZZZZAAAAAAAAAA

    siempre

    RispondiElimina
  2. Sei di un altro pianeta.... ottimo

    RispondiElimina
  3. vai proprio forte...volevo sapere, se il tuo target è la mara di Ve, i 36k non sono troppo presto?o no?

    RispondiElimina
  4. Perfetto direi, domani per noi 32 km, la prossima settimana 27 km e poi scarico fino a Venezia
    ciao Nino

    RispondiElimina
  5. Bella prova. Ti da sicurezza e consapevolezza in vista di Venezia. Complimenti anche per la media.

    RispondiElimina
  6. Dopo un lungo a questa media e meteo avverso, Venezia sarà una piacevole "camminata". Bravo Nino.

    RispondiElimina
  7. Certo che dimostri una bella forza di volontà..

    RispondiElimina
  8. Secondo me almeno un 36km è indispensabile..
    Oltretutto correre in quèlle condizioni non è facile..sotto le 3h10'???

    RispondiElimina
  9. @marines: neanch'io. lungo, da solo e sotto la pioggia. peggio di così....
    @marco: grazie
    @ciro: speriamo di no.
    @simone&anita: ormai ci siamo
    @drugo: grazie
    @daniele: magari una piacevole camminata....
    @fathersnake: grazie
    @insane: ci conto.

    RispondiElimina
  10. E bravo Nino! Io non sono mai andato oltre i 31, 36 sono una cifra! Bravo! E a un gran passo!!!!

    RispondiElimina
  11. @bigo: ad essere sincero neanch'io era mai arrivato a tanto. al massimo 33. però sabato alla fine ne avevo ancora, anche di testa, e ho deciso di provarci. un giro dell'isolato alla volta.
    dura. però ci voleva

    RispondiElimina
  12. 36 km tutti in fila... solo a pensarci mi viene mal di mare. Devo farne ancora di strada... letteralmente ;-)

    RispondiElimina
  13. Se solo penso a dover fare un LL di 36 km sto male li soffro troppo i lunghi! Complimentoni.

    RispondiElimina