giovedì, ottobre 07, 2010

Archiviato

Anche l'ultimo lungo è andato. Banca ore ampiamente positiva e via in strada di giovedì mattina.
Umido, anche troppo, ma almeno stavolta non piove. Poco più di 28 chilometri in due ore a sette minuti. Ritmo sostenuto per i primi 21 e poi remi in barca sino alla fine.
In realtà avrei preferito correrlo a tre settimane, ma la DJTen, in calendario giusto domenica scorsa, ha stravolto i miei programmi. Volendo la botte piena e la moglie ubriaca, toccava anticipare al venerdi l'ultima grande fatica, giusto per avere almeno un giorno di riposo prima della gara. Io ci avrei anche provato, peccato che alle mie gambe, di correre un'altra volta per oltre due ore a soli 6 giorni dal lunghissimo, non interessava proprio.
E visto come è andata domenica come dargli torto ?

13 commenti:

  1. io, con le tue gambe :D, quei 28 li avrei fatti in progressione.... cmq non gli si può dare torto!

    RispondiElimina
  2. Mi sembra comunque un test significativo sullo stato attuale. Molto buono, no?

    RispondiElimina
  3. Provo una grande ammirazione per chi, come te, riesce a seguire le tabelle bene, ma non così ciecamente da rinunciare a quel che ha voglia di fare (tipo Deejay 10)

    RispondiElimina
  4. Un buon lavoro complimenti. Ma concordo con yogi, ci stava una progressione!

    RispondiElimina
  5. ottimi tempi e non lamenterti eh ehhh!!!
    complimenti x la dj ten, sei andato forte!!!

    RispondiElimina
  6. se devo essere sincero dopo il 21 avrei anche potuto continuare ma poi il tarlo ha cominciato ad insinuarsi nella mia testa: e se arrivo all'appuntamento troppo stanco ?. 4 gare (due mezze una 7,5 e una 10) tutte tirate e nel mezzo un 32 e un 36 in soli 30gg. Vedremo cosa riuscirò a portare a casa

    RispondiElimina
  7. Seguo anche io le tabella ma farlo in maniera maniacale toglie alla corsa quel gusto del divertimento che dovrebbe sempre avere. Continua così..

    RispondiElimina
  8. Hai fatto bene a correre nella maniera che ritenevi più opportuna..personalmente preferisco finire in progressione, ma tirare i remi in barca può sempre tornar utile in certe situazioni.

    RispondiElimina
  9. Vai Nino, il dado è tratto ora!
    Mucha mierda!! ;)

    RispondiElimina
  10. Non farti seghe mentali, cio' che è fatto è fatto ...ora tranquillo e vedrai che ci 6

    RispondiElimina
  11. Io ho in mente per domattina l'ultimo lungo, ma correrò solo quindi prevedo che non sarà molto lungo.... sarà una questione di testa, ma in compagnia corro molto meglio. Ci vediamo a Venezia!

    RispondiElimina
  12. concordo. in compagnia passa meglio e forse, è bello pensarlo, anche prima.

    RispondiElimina