sabato, dicembre 18, 2010

Lungo

Saltato alla grande. Pochi centimetri di neve accompagnati da temperatura polare e lo scenario che si apre davanti agli occhi, una volta aperta la finestra, assomiglia molto a quello che si può ammirare, di solito, in una qualsiasi località montana.Tutto bianco. Ma con una giornata come quella odierna non uscire a correre sarebbe un delitto. E poi chi se li lascia scappare un paio di giri del parco completamente innevato ?
Dieci e trenta, sole e totale assenza di nuvole .Aria frizzante ma niente in confronto a quanto provato in settimana. E una volta arrivati a destinazione, la piacevole scoperta di non essere l'unico ad avre avuto la stessa idea. Undici chilometri in cinquantatre minuti.
Non molto, giusto per non avere rimorsi.

5 commenti:

  1. Hai fatto bene! Non molto, ma meglio che niente no? Poi correre sulla neve non so... solleva parecchio l'animo, a me succede così!

    RispondiElimina
  2. Anche io stamattina ho fatto quasi 8k. Non ce la facevo +, mi si sono congelate le estremità e per giunta si scivolava. Ottimo il consiglio di franchino in risposta al mio post

    RispondiElimina
  3. Anch'io domani in programma 20 km, e città completamente bianca con zero gradi al momento. Dimmi un po' te

    RispondiElimina
  4. Mi manca una corsa nella neve, dev'essere davvero bello. Farlo poi con altri che hanno avuto il tuo stesso ardire dà ancora più senso di condivione e piacere. Il lungo stavolta può attendere.

    RispondiElimina
  5. Per me correre sulla neve è na figata pazzesca!!!!

    RispondiElimina