martedì, febbraio 15, 2011

Ripetute, tanto per cambiare

Dopo una doverosa tappa dal fornitore di fiducia per il cambio gomme, di "corsa" (sulla A8 si fa per dire) a casa per l'ennesima serata ripetute.
Ormai sono succube, se toccano, si fanno. Calendario alla mano però, è un attimo fare due conti. Tempo un paio di settimane e si comincia con lo scarico. Finalmente questo supplizio sarà, almeno per qualche mese, un lontano ricordo.
Ed è questo pensiero "stupendo" che, in questi frangenti, aiuta ad affrontare serate come questa.
Ma dopo un fine settimana passato a fare il turista per le vie di Volterra, terminare anzitempo quanto preventivato non è proprio un'eventualità da escludere a priori.
Infatti, alla fine della seconda serie, la tentazione di infilare il portone di casa, si materializza neanche tanto improvvisamente. Stavolta però non se ne parla nemmeno e, contrariamente a quanto avrei fatto in passato,  proseguo diritto per la mia strada cercando almeno di completare il terzo tremila. E una volta archiviato anche questo provo a concedermi, dopo il meritato recupero, un ultimo mille giusto per arrivare ai sessanta minuti.
Ma a questo punto fatto trenta............

12 commenti:

  1. Ciao Nino, ma non ho capito perchè le ripetute son tutte poco sotto 1k...

    RispondiElimina
  2. Perchè con il garmin che non "cicala" più da quasi un anno, per non passare il tempo a guardare i secondi che scorrono sul display mi sono dovuto adattare e quindi sono "ritagliato" un giro approssimativamente da 1000 metri intorno a casa. Meglio che niente.

    RispondiElimina
  3. per i risultati che vuoi ottenere la disciplina è essenziale... ;)

    RispondiElimina
  4. a me personalmente le ripetute piacciono, guardando i tuoi tempi provo massimo rispetto!! :-D

    RispondiElimina
  5. alla faccia delle ripetute!
    sai che c'è le lascio a te :) eh he he
    che stupidino

    RispondiElimina
  6. Sempre la solita minestra insomma!
    Volendo puoi cambiare però, la prossima volta invece dei 15x1000 prova a fare 1000x15!

    RispondiElimina
  7. Le tentazioni di sganciar tutto sono infami, soprattutto durante le ripetute. Verrebbe voglia di urlarsi e dirsi "ma chi cacchio ce lo fa fare??!!" Eppure, poi, eccoci là.

    RispondiElimina
  8. Per evitare la tentazione di tornare a casa io corro lontano da essa.

    RispondiElimina
  9. Bello eh Nino quando arriva il momento del "ooohhh e adesso per due settimane scarico!"...

    @Master Ci penso bene, ma prima o poi ti assumo come allenatore!

    RispondiElimina
  10. @Fathersnake, io faccio lo stesso.
    Gli allenamenti serali sono psicologicamente durissimi ..fra le macchine e con il buio... vicino casa avrei anche meno problemi di luce e di auto ... ma smetto prima.

    RispondiElimina
  11. Appero'... in forma smajante direi...!!

    RispondiElimina
  12. ANCHE QUESTO OTTIMO ALLENAMENTO .. LE RPETUTE SONO ALLENAMENTI CHE TI DANNO CARICA ..

    RispondiElimina