martedì, luglio 12, 2011

18.46

Ogni anno sembra sempre peggio. Eppure dal 2003, anno in cui ho cominciato ad avere idee malsane (correre una maratona), non riesco a ricordare un mese di Luglio molto diverso da quello di quest'anno.
Certo che quella di ieri sera è un'uscita che non si dimentica. Quasi una follia correre prima di cena.
A dispetto dei dati rilevati a Malpensa con la temperatura massima sui 31°, i gradi percepiti alle 19, sembravano davvero tanti. Per non parlare poi, del tasso d'umidità.
Ma passerà anche questo.

11 commenti:

  1. Concordo, è veramente durissima correre per chi come noi vive in zone non propriamente fresche!! Consoliamoci che poi quando arriva il fresco si ha la sensazione di andare come dei razzi :)

    RispondiElimina
  2. Alle 6.10 stamattina situazione simile in centro, 24° e umidità alle stelle. Ho puntato verso fuori ma a parte un alito di vento in via Costa, più nulla...

    RispondiElimina
  3. Infatti io cerco di correre sempre la mattina e di partire al massimo entro le 9. Non bisogna esagerare con queste temperature

    RispondiElimina
  4. Il caldo è un elemento dell'allenamento, così come il freddo o il vento....il podista deve soffrire!ah ah ah, ciao.

    RispondiElimina
  5. e ogni anno torniamo a parlare del caldo, ma poi ci si abitua... :) almeno lui passa!

    RispondiElimina
  6. Pensa se abitavi in marocco allora!
    Dai Nino, quando fa caldo si corricchia o si fanno i trail ;)

    RispondiElimina
  7. Sabato sera alle 21,30 in gara faceva 32 gradi, da morire.francoscr

    RispondiElimina
  8. sono nella tua stessa barca...:-( voglia di correre saltami addosso:-((((((((((((

    RispondiElimina
  9. @babba: non ci resta che resistere
    @federico: alito di vento ? cos'è ?
    @vincenzo: esagerare ? no cerco solo di limitare i danni.
    @ciro: e allora soffriamo!
    @marco: troppo caldo d'estate, troppo freddo d'inverno. siamo incontentabili
    @master: ma alemno in marocco non ci dovrebbe essere l'afa
    @franco: mi sa che eravate messi peggio voi
    @polisportiva: magra consolazione quella di non essere l'unico a soffrire.

    RispondiElimina
  10. Ripeto,è come se mi avessero messo un sacco in testa... e riesco a correre solo verso le 18-19,a volte penso di non arrivare alla fine nemmeno dei 10km..

    RispondiElimina
  11. per correre con questo caldo l'unica soluzione , è aspettare la sera o la mattina prima delle 10

    RispondiElimina