giovedì, febbraio 16, 2012

Vai a capire

Un giorno di riposo, una temperatura di 7° e un paio di scarpe nuove. Davvero difficile immaginare che questi siano i soli ingredienti per la riuscita di una serata ripetute. E allora come spiegare questo quattroXtremila portato brillantemente a casa ?
Vai a capire.....

11 commenti:

  1. Ottime ripetute caro...hai visto che un po di riposo ti ha fatto solo bene?
    P.S. Hai anche messo delle scarpe nuove che sono più leggere però...:-DD

    RispondiElimina
  2. Bei lavori, complimenti. Io nn ho riposato, e allenarmi con la neve mi ha devastato. E vado a lumaca...

    RispondiElimina
  3. innanzitutto complimenti per ritmi e la regolarità! per il risultato soddisfacente secondo me tutto può influire, magari avevi tanta voglia di spaccare i sassi (più del solito) e poi le scarpe nuove possono dare il loro contributo come pure un pò di riposo, parola a me sconosciuta.

    una curiosità: dove hai corso che i parziali sono piu corti dei canonici 1000 metri?

    RispondiElimina
  4. Con le scarpe nuove ci devi correre almeno un lungo, ma questo lo sai.
    Grande Nino, bel riposo direi :)

    RispondiElimina
  5. @kikko: grazie
    @anna: grazie. da noi la neve non ha crato più di tanti problemi. altrimenti altro che preparazione
    @andrea: grazie. per quanto riguarda la tua curiosità: ho il garmin che non cicala ormai da due anni
    e quindi tocca adattarsi. niente di meglio di una serie interminabili di giri dell'isolato sotto casa.
    purtroppo la distanza è quella (metro più, metro meno)
    @master: certo che lo so. casualmente me ne manca giusto uno

    RispondiElimina
  6. te lo dico io come: i 1000 erano + corti, almeno di 50m :D :D :D Great work!

    RispondiElimina
  7. con l'aumento delle temperature ;-))

    RispondiElimina
  8. il riposo quando ci vuole ci vuole.......

    RispondiElimina
  9. le scarpe fanno senz'altro la differenza! di la verità quando le hai messe eri tutto gasato e ti sei detto: me le devo meritare! eh he he

    RispondiElimina
  10. e dai... vuol dire che c'erano ma non te li sentivi...!!

    RispondiElimina