mercoledì, maggio 16, 2012

Quelli della mela



Ho sempre riconosciuto che quelli della mela i prodotti li sanno fare e soprattutto vendere ma nonostante tutto non ne ho mai posseduto uno preferendo la concorrenza per ragioni di prezzo.
Finchè non sono entrato a far parte del club nel momento in cui ho ricevuto in regalo un ipod touch.
Da vedere proprio un bel oggettino!. L'accendo ed ecco la prima sorpresa. Quelli di Cupertino ci hanno messo di tutto, dalla fotocamera al wireless. Tutto tranne un piccolo accessorio: la radio. E già questo, dal mio punto di vista, la dice tutta. Procedo con l'installazione di iTunes, cerco di creare l'account "appleId" e un simpatico messaggio di errore mi comunica che l'email inserita è già utilizzata. Cominciamo bene.
Provo via web direttamente dal sito dello Store e il risultato non cambia. Decido allora di chiamare il numero verde indicato con la speranza di avere qualche suggerimento. Solita trafila di numeri da digitare e minuti di musica in sottofondo prima di poter parlare con una simpatica donzella che per prima cosa mi chiede il numero seriale del prodotto (che ovviamente non ho sottomano) per capire, così almeno mi spiega, se ho diritto all'assistenza telefonica perchè, senza nemmeno porsi il problema di sapere il motivo della chiamata. quello (testuale) "non è un ufficio informazioni".
Non resta che salutare e intavolare una corrispondenza in inglese con l'assistenza online.
Non ho ancora risolto il problema, ma almeno mi danno retta.

19 commenti:

  1. Guarda... io ho avuto un Iphone 3G e l'ho rivenduto dopo un mese.
    A me i prodotti mela fanno venire il nervoso...

    RispondiElimina
  2. uno dei pochissimi che si trova male...solitamente la regola è: se ne provi uno poi li vuoi tutti.
    Pensa che ho ancora il primo ipod nano che mi accompagna nelle sgambate di corsa lenta.

    RispondiElimina
  3. A sto punto,visto che mi sta per arrivare un ipad e sarebbe il mio esordio,speriam bene...

    RispondiElimina
  4. Andrea, per chi "esordisce" con un ipad c'è un grosso, grosso, grosso problema...dopo poche ore di utilizzo vorrai mettere le mani su di un iphone, tutto il resto ti sembrerà cacca.
    me lo dicevano i colleghi, non ci credevo e invece.....

    ps: nino scusa l'intromissione :-)

    RispondiElimina
  5. provo tutto quello che c'è in giro anche per lavoro, ipad ipod macbook e imac, dopo aver visto troppa necessità di avere tutte mele per aver tutte tue cose li dentro... bè, mi sono fatto un Samsung galaxy s2 con android, e non prenderò mai un iphone.
    Ti obbligano troppo ad avere il loro marchio senza la minima possibilità di condividere anche successivamente con altri dispositivi, ecco, io questo tipo di 'globalizzazione' la odio.
    Android è il futuro, ve lo posso garantire

    RispondiElimina
  6. Eccone un altro che non ama particolarmente il mondo della mela. In passato ho avuto un'ipod, poi s'è guastato e l'assistenza ha risolto dicendomi "non ci possiamo fare molto, a ripararlo ti costa più che se lo compri nuovo!"
    A livello informatico uso Linux e sul telefonino gira un sistema Android.
    Ho regalato l'ipad a mia zia e ho avuto modo di provarlo in lungo e in largo. Contrariamente a quanto sostiene Mauro non ho avuto pulsioni di alcun tipo verso l'acquisto di un iphone. Per fortuna del mio portafoglio :)
    L'unico prodotto marchio apple che un po' mi stuzzica è il mac book air, un portatile ultra sottile e leggero che sopperisce a tutte le carenze che può avere l'ipad (vedi possibilità, tastiera che non c'è e scomodità dell'oggetto).

    RispondiElimina
  7. Sempre chiedendo scusa a Nino per l'intromissioone.
    Master, anch'io provo un pò tutto per lavoro e ho avuto Android per un annetto su htc. Secondo me Android è più da "smanettone" , a chi piace moddare e cose cosi. I sistemi apple, specialmente l'iphone, è user friendly da far paura: trovi tutto dove vorresti che fosse. Di una semplicità disamrmante.
    Anche i backup..ora con icloud ripristini tutto ESATTAMENTE come da back up. spettacolare!!

    RispondiElimina
  8. io sono un pioniere, uso mac dal 93 ma mi piace sempre meno la politica restrittiva di apple — infatti non uso itunes! per qualunque altra cosa chiedimi pure....

    RispondiElimina
  9. @master quoto tutto. soprattutto il galaxy s2... ne vado orgoglioso

    RispondiElimina
  10. non sopporto la mela e tutto quello che ci gira intorno
    ho un samsung galaxy next da 100 euro e ci faccio di tutto a costo zero, e non si è mai imballato, dico mai imballato, da due anni
    lo uso come navigatore outdoor con oruxsmaps, con cartine in rilievo, ascolto musica in streaming, leggo la mail, scarico e ascolto podcast di trasmissioni interessantissime, in macchina, che di solito è tempo perso,
    .......a altro ancora
    quelli che conosco e cha hanno speso 6-7 volte la mia cifra, con la mela, sono sempre a lamentarsi che questo non va, che non funziona,......ma fammi il piacere...directly to bin

    RispondiElimina
  11. Trovo castrante il modo in cui apple gestisca i dispositivi, soprattutto per espansioni di memoria o uso bluetooth. Fedele al mio Galaxy S2.

    RispondiElimina
  12. @grinta
    consapevole del fatto che ognuno è libero di avere le proprie opinioni non mi puoi paragonare un samsun da 100eur con un iphone. suvvia! è come paragonare una Golf con una bmw 730: entrambi sicuramente ti portano in giro ma sono OGGETTIVAMENTE di due livelli diversi.
    che poi dire che la gente si lamenta di apple...mah...io, per lavoro un pò e un pò per passione, frequento parecchi forum e mi sembra sinceramente il contrario. possiamo dire di tutto di apple ma che dia problemi mi sembra tirare un pò la corda.
    Lungi da me di esser un fanboy....

    RispondiElimina
  13. Io avevo un i-pod nano... !!! mi ha fatto impazzire finche' non l'ho scaraventato dentro la pattumiera...!!!

    RispondiElimina
  14. e già....pagate per 600-700 euri e poi passate ore e ore con l'assistenza e su itunes per configurare il telefono....
    cosa quotidiana che vivo in azienda....
    no comment... a già a ognuno le proprie opinioni

    RispondiElimina
  15. @grinta
    ma quando mai? sarà ma non ho mai avuto mezzo problema...e per sentito dire chi ha avuto problemi hardware li ha visti risolti in tempo zero con ssotituzione diretta.
    poi ripeto, come dici te, ognuno ha le proprie idee..solo il paragone da te fatto proprio non ci sta. ;-)

    RispondiElimina
  16. Mi fa piacere che la discussione sia andata avanti, ed è molto interessante. Io ho venduto l'Iphone 3g per passare a un Galaxy S GT-I9000 che adoro. Di Apple odio che è un sistema troppo chiuso, troppo "iTunes" e troppo globale. Del Galaxy S invece adoro le possibilità di un sistema aperto e di uno schermo SUPER AMOLED senza rivali.

    RispondiElimina
  17. Io, da 6 anni a questa parte, sono uno switcher convinto: prima gli appleboys mi faceva ridere e tenerezza, poi ho capito l'abisso di differenza.
    Pur comprendendo le riserve sulla "chiusezza" del sistema ragiono da utilizzatore finale: gli oggetti melaformi funzionano. Punto.
    (salvo inevitabili eccezioni che non possono capitare ogni tanto).

    E, ancora piu 'importante, almeno nel mio caso fanno esattamente quello che voglio e di cui ho bisogno...

    Visto che, poi, a prendere lo smartphone Android piu' figo che c'e' non spendi meno che per un iPhone, il discorso prezzi non regge.

    E per quel che riguarda l'assistenza, sono abbastanza convinto che con altri produttori non ti troveresti tanto meglio...

    RispondiElimina
  18. Mi tocca quotare Mauro lettera per lettera

    RispondiElimina