lunedì, giugno 25, 2012

5 mulini summer night

Seconda edizione della Cinque mulini summer night e seconda partecipazione a questa 10k non competitiva su un percorso da 5 chilometri (almeno sulla carta) da ripetersi due volte con il suggestivo passaggio all'interno del mulino Meraviglia e del mulino Cozzi. Parcheggio, ritiro pettorale e, una volta indossati gli abiti da gara, via per una decina di minuti di riscaldamento. Venti e trenta e si torna a gareggiare. Poco importa se non c'è niente da vincere o il grosso dei podisti della zona sono impegnati a qualche chilometro di distanza in una delle gare del circuito e..state correndo. A quelli presenti non interessa molto e al via solita partenza a cannone. Una rapida occhiata al garmin e il 3'40" visualizzato non lascia presagire niente di buono. La tentazione di seguire i primi è forte ma non è questa l'occasione per fare i fenomeni. In questo momento non me lo posso di certo permettere.
Diversi sorpassi subiti e più di un chilometro per arrivare ad impostare un ritmo appropriato. Senza i riferimenti chilometrici tocca fidarsi del "passo medio" visualizzato dal garmin che mi permette di recuperare diverse posizioni riprendendo molti di quelli che mi avevano superato nelle fasi iniziali. I chilometri si susseguono e arrivato al giro di boa le posizioni sembrano cristallizzate. Non recupero e non perdo nessun'altra posizione. Ad una cinquantina di metri da chi mi precede e altrettanto da chi mi segue. Il caldo, nonostante l'ora, si fa ancora sentire e il tasso d'umidità non è da meno. È dura per tutti. Primo giro appena sotto i venti minuti e secondo appena più veloce concludendo la fatica una manciata di secondi sotto i 40'.
E per essere a giugno non posso che essere soddisfatto, molto soddisfatto.

8 commenti:

  1. il caldo è tremendo, purtroppo c'è Scipione, sei andato benissimo, è una corsa che avrei fatta anche io.

    RispondiElimina
  2. tutto come previsto, dopo scipione arriverà caronte.... sarà una lunga estate, preparati! ;)
    http://www.ecplanet.com/node/3334

    RispondiElimina
  3. IO NON RIESCO PIU' A CORRERE FORTE CON STO CAZZO DI SCIPIONE E CARONTE..VAI UOMO..GRANDISSIMO

    RispondiElimina
  4. @franco: caldo ? no!!!
    @marco: tocca farsene unaragione, anche quest'anno.
    @bress: correre forte ? cosa significa ??
    è dura. ma sempre meglio che correre con il freddo di quest'inverno.

    RispondiElimina
  5. Quest'inverno, in una delle giornate peggiori a Trieste (-5° con raffiche di Bora ben oltre i 100 km/h), mentre facevo le ripetute sui 1.000 alle 6:30 AM... ho promesso solennemente a me stesso di non lamentarmi mai più del caldo estivo!!!

    Quindi... W Caronte tutta la vitaaa... :-)

    RispondiElimina
  6. Un tempone, complimenti!!!! Mi riferisco al cronometro e non al ... termometro.

    RispondiElimina
  7. complimenti .. di questi tempi e' tanta roba l'under 40'

    RispondiElimina
  8. @gianmarco: in effetti... w caronte
    @black knight: grazie
    @lello: peccato per i 500 mancanti.......

    RispondiElimina