lunedì, novembre 19, 2012

Granducato



Archiviata anche l'ultima uscita di "categoria" non resta che macinare, nei prossimi giorni, una trentina di chilometri prima di indossare nuovamente un pettorale. Il pettorale dell'ennesima quarantadue. La quarta di questo duemiladodici. Decisione maturata dopo la bella prestazione in quel di Busto e formalizzata, ovviamente, all'indomani del termine ultimo, già prolungato oltre ogni aspettativa, per l'iscrizione con la quota "agevolata". Obiettivo ?. Il solito, portarla a casa. Se poi in particolare giornata di grazia venisse fuori qualcosa di "buono", tanto di guadagnato. Io per una condotta di gara tipo Venezia, dove il "muro" è stato l'unica cosa che è mancata, metterei la firma.
E se infine, domenica, Giove Pluvio fosse via per il weekend, saremmo tutti contenti.

9 commenti:

  1. Se piove senza vento fai il pb...ma deve piovere... ;)

    RispondiElimina
  2. e allora che piova a dirotto :) eh he he

    RispondiElimina
  3. In bocca al lupo Nino...e che crolli sto muro dei 180'!

    RispondiElimina
  4. @insane, tosto: se per raggiungere lo scopo......
    @kikko: grazie. per il muro ripasso. la vedo difficile
    mauro: grazie

    RispondiElimina
  5. in bocca al lupo... per un altro "under"!

    RispondiElimina
  6. sei veramente un maratoneta!
    ma quante ne fai caspita

    RispondiElimina
  7. Tanto non ce la fai manco stavolta!

    chissà, magari funziona al contrario...

    RispondiElimina
  8. @saverioba74: grazie
    @andrea; sto un esagerando lo so.
    @master: chissà...

    RispondiElimina