giovedì, febbraio 28, 2013

5.12

Sveglia alle 5.00 (c'è sempre una prima volta), due o tre post-it da piazzare nei posti strategici per ricordare alla moglie che la mia assenza non è dovuta ad un rapimento da parte degli alieni e dopo dodci minuti in strada per il solito compitino. E alla fine addirittura soddisfatto per quello che ne è venuto fuori. Quasi tredici chilometri tutti in progressione che mi fanno pensare che nell'ultimo test in programma in quel di Piacenza potrei portare a casa un altro bel risultato.
Quanta rabbia però, non poter essere in riva al mare!.

4 commenti:

  1. prima o poi a ostia ci passano tutti, l'anno prox non hai scuse! ;)

    RispondiElimina
  2. La faccenda post-it alla moglie mi fa sorridere, vedo che siamo piazzati tutti nelle stesse condizioni ;-)...Complimenti per la levataccia!

    RispondiElimina
  3. @marco: speriamo
    @alain: grazie
    @kikko: avevi qualche dubbio?

    RispondiElimina