lunedì, luglio 08, 2013

Saucony PowerGrid Triumph 10

In vendita già da qualche mese la PowerGrid Triumph 10, si presenta al pubblico con un nuovo design e soprattutto con una ulteriore cura dimagrante (- 15gr) che le permette di scendere sotto la soglia dei 300gr mantenendo inalterate le caratteristiche di protezione e ammortizzazione che l'hanno da sempre contraddistinta.

Di Categoria A3 neutra da 295 gr nella numerazione di riferimento (305gr nel 10US), la Triumph 10 mantiene lo stesso drop tacco-punta da 8mm introdotto nella versione precedente, riduzione che permette una rullata più naturale spostando l'area di impatto con il terreno dal tallone verso l'avampiede.
L'intersuola, componente essenziale della calzatura per garantire confort e protezione al piede, è di tipo multistrato: PowerGrid con PowerFoam esteso su tutta la pianta assicura ammortizzamento e reattività ai massimi livelli, SSL Saucony Superlight EVA (una speciale mescola in EVA soffiata) 15% più leggera di quella classica e SRC (Super Rebound Compound) Impact Zone, evoluzione dell'HRC, garantisce il 15% in più di risposta elastica all'impatto con il terreno e dura il 10% in più dell'EVA.
La suola in gomma soffiata IBR+ (più leggera e resistente delle serie Saucony) e inserti in carbonio XT900 con eccezionali proprietà di resistenza all'usura, ridisegnata anche questa, presenta un tallone interamente sdoppiato e, nella parte anteriore, 4 intagli più lunghi e profondi per una maggiore flessibilità. Soletta ComfortRide in schiuma EVA Premium a cella aperta antibatterica e traspirante bordata, per alloggiare meglio il piede. Tomaia in nylon air mesh traspirante a rete aperta Sauc-Fit per assecondare i movimenti del piede e favorire la massima traspirabilità con le zone di supporto "nascoste" sotto lo strato di mesh. Interno tallone/linguetta in HydraMax traspirante, antisfregamento che favorisce l'eliminazione dell'umidità e conchiglia di mantenimento sul tallone.
La scarpa ha un prezzo di listino €185,00 ma nei negozi specializzati la si può trovare a meno. Ai miei piedi già da un paio di mesi grazie a Saucony che mi ha permesso di provarle con tutta calma la nuova Triumph 10, per quel che mi riguarda, ha brillantemente superato l'esame. È stato sufficiente inodssarle per avere già delle ottime senzazioni: comode, calzata avvolgente e morbida nell'appoggio con il terreno.

Esordio con la diecik di Saronno e replica appena sette giorni dopo sotto il dilivio di Monza. Buone sull'asciutto e altrettanto buone sul pavè bagnato. Protettive per i ritmi lenti e reattive appena si decide di cambiare marcia. A questo punto per poter dire conslusa la prova toccherebbe sottoporle alla prova del lunghissimo quando tocca stare sulle gambe per più di due ore ma, per come si sono comportate in questi due mesi, non vedo perchè non debbano superare anche questo ultimo test.   

3 commenti: