giovedì, maggio 01, 2014

Walk Of Life

Organizzata da Telethon, la Walk of Life torna a Milano con le sue gare e io, a tre settimane dall'ultima "fatica", ne approfitto appuntandomi l'ennesimo numero alla maglietta. Tre gare (10K competitiva, 10K non competitiva e 3k) e circa duemila iscritti per una manifestazione che meriterebbe un maggior seguito.
Piccolo riscaldamento all'interno del Parco Sempione e poco prima della partenza sotto il gonfiabile posto a lato dell'Arena Civica. Dieci-zero-zero e si parte. Tanti buoni propositi, ma giusto il tempo di varcare il cancello del parco ed è subito competizione. Tre e cinquantadue, tre e cinquantadue, tre e cinquantadue. Decisamente un tantino sopra le righe. Quarto chilometro a quattro, quinto a tre e cinquanta. E il garmin non aiuta: quanto visualizzato non trova poi riscontro nei cartelli posti al lato della strada ad indicare i chilometri. Il percorso non è male e non differisce di molto da altre gare organizzate in città. Poca gente lungo le strade ma almeno, forse anche grazie al ponte, nessun automobilista inferocito.
Al giro di boa in venti minuti e la stanchezza che fa capolino. Le tre settimane (meritatamente) al piccolo trotto hanno lasciato il segno e anche se il Garmin dice il contrario mi sembra di rallentare. Un paio di sorpassi subiti e il corso Sempione che sembra, come sempre, non aver mai fine. Via Melzi D'Eril e di nuovo in Via Legnano prima di infilare nuovamente il cancello del parco per l'ultimo centinaio di metri che mi separa dal gonfiabile posto all'arrivo terminando la fatica sotto i quaranta.
Secondo me, anche stavolta, #tantaroba

2 commenti: