domenica, agosto 17, 2014

Sette

E con il medio da diciotto chilometri del sabato la prima parte di questa lunga preparazione la si può considerare conclusa. Sette settimane rivolte, come recita l'introduzione alla tabella che sto seguendo, alla crescita organica con potenziamento cardiaco e muscolare. Ventotto uscite, quattrocentoventi chilometri e un solo "Failed", al penultimo lavoro, da riportare in agenda. Il piano proposto da Luca Speciani è impegnativo e, vista la precedente esperienza nel preparare la maratona della città eterna, da qui alla fine del programma non mi sento di escludere a priori qualche altra uscita terminata anzitempo, ma anche grazie a questa "non" estate conto, o meglio mi auguro, di continuare su questa strada consapevole che, nonostante l'impegno, sarà solo il tempo segnato sulla "finish line" ad essere la cartina di tornasole di questi quattro (interminabili) mesi.

7 commenti:

  1. Impressionante il ritmo medio, nonostante anche i dislivelli.

    RispondiElimina
  2. Nonostante non siano tanti chilometri, vista la media totale, sta volta i 4'15" di media finali non ti devono scappare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me sembrano pure troppi. certo niente di paragonabile con i tuoi. (e di questo ne abbiamo già parlato)

      Elimina
  3. Un mese e mezzo di allenamenti andati alla grande, Nino! E' vero che il clima ha aiutato, ma questo ritmo medio nelle gambe è davvero straordinario!

    RispondiElimina