giovedì, ottobre 02, 2014

Tecar

Alla fine tocca arrendersi all'evidenza dei fatti e farsene una ragione. Artrosilene e ghiaccio non bastano. Se mi limito semplicemente a correre non ci sono problemi, ma se devo spingere perchè la tabella lo richiede son dolori, ed è cosi da un paio di settimane. Lavori ridotti al minimo e qualche "skipped" o "failed" di troppo annotati in agenda. Del resto una contrattura (sperando si tratti solo di questo) può capitare ed è un evento da mettere in conto. 
Non resta che incrociare le dita e sperare nella tecnologia.

8 commenti:

  1. che problema hai Nino???????

    RispondiElimina
  2. Mi spiace per questo inconveniente,purtroppo fanno "parte del gioco".
    La Tecar è una terapia molto efficace e ti aiuterà vedrai....
    Non sapevo venisse impiegata anche per le contratture.

    RispondiElimina
  3. Guarirai presto con la Tecar,comunque se è una contrattura bisogna vascolarizzare la zona quindi non ghiaccio ma borsa dell'acqua calda con panno umido.

    RispondiElimina
  4. Ciao Nino rimettiti in sesto...a presto

    RispondiElimina
  5. Tecar e un pò di pazienza... tra pochi giorni andrai più forte di prima, Nino!

    RispondiElimina
  6. incrocio le dita, ma stavolta la vedo dura

    RispondiElimina
  7. Dai dai, come mi hai scritto, siamo sulla stessa barca ma ne usciremo come sempre! ;-)

    RispondiElimina