giovedì, marzo 26, 2015

Andato

E anche l'ultimo, o forse sarebbe più onesto dire il secondo, è andato. Pronto ? Assolutamente no. Diciamo che ho la coscienza un po' più pulita. Infortunio, influenza e antibiotici, ricaduta e nuova scorpacciata di medicine e a una decina di giorni dall'appuntamento con la città eterna ho dovuto giocoforza accettare l'idea di annullare tutto. E i ventuno portati in qualche maniera a casa sabato hanno solo contribuito a certificare che, probabilmente, non sarei nemmeno arrivato all'Olimpico rendendo la decisione presa un po' meno amara. Diverso il discorso di oggi. Sempre tanta fatica e un passo neanche lontanamente vicino alle aspettative riposte all'inizio di questa preparazione. Ma almeno non sono stato costretto a chiudere anzitempo la fatica come successo agli inizi del mese.
E ora ? Stramilano, una settimana di carico e poi non resta che attendere il responso.
In ogni caso, sarà un successo

9 commenti:

  1. Sicuramente sarà un successo, Nino. Lo meriti, prima ancora che per le indiscutibili doti atletiche, per la tua forza di volontà, l'umiltà, la tenacia. A tutta alla Stramilano!

    RispondiElimina
  2. Dall'immagine non si capisce molto...cosa hai fatto un lunghissimo da 31km?
    Domenica ci vediamo alla Stramilano.
    Ciao caro.

    RispondiElimina
  3. Farai la milano marathon???

    RispondiElimina
  4. Certo dev'essere stata dura rinunciare a una gara così importante. Purtroppo è sempre una scommessa, una preparazione così lunga come quella di una maratona è costellata di incognite e contrattempi sempre dietro l'angolo. Non sempre la fortuna fa il suo mestiere...complimenti per aver gestito con intelligenza la situazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non hai idea quanto mi è dispiaciuto. ma non si poteva fare altrimenti.
      pazienza. mi rifarò l'anno prossimo

      Elimina
  5. Dai forza Nino, ti rifarai a Milano, in bocca al lupo sia domenica sia alla Mara!

    RispondiElimina