giovedì, marzo 30, 2017

Garmin Forerunner 35


Recensione Garmin Forerunner 35
In commercio da Ottobre dello scorso anno il Forerunner 35, uno degli ultimi nati di casa  Garmin combina semplicità d’utilizzo, estrema leggerezza e rilevazione cardiaca al polso tramite tecnologia Garmin Elevate™.

Perfetto da indossare ogni giorno, grazie al modulo bluetooth integrato, dispone della funzione Smart Notification. Ogni volta che ricevi una notifica, un SMS, chiamate o e-mail dallo smartphone associato, Forerunner 35 ti permette di visualizzare automaticamente le informazioni sul display high resolution in bianco e nero dell'orologio e di leggerne il contenuto

Dotato di acelerometro interato permette di tenere traccia anche degli allenamenti in palestra senza la necessità di utilizzare un foot pod.

Forerunner 35 visualizza e registra i dati della tua corsa come la distanza, il tempo e il passo ed è compatibile con le fasce cardio. Tramite la funzione AutoLap®, Forerunner 35 ti avvisa automaticamente ogni volta che completi un chilometro inviando un segnale acustico e mostrandoti il tempo ottenuto per quella frazione, mentre la funzione Virtual Pacerti permette di confrontare in tempo reale il passo al quale stai correndo con quello stabilito come obiettivo e per i runner più pretenziosi, Forerunner 35 dispone della funzione Interval Training per fare le ripetute, anche fuori pista. 

La batteria ha un’autonomia di 9 giorni in modalità connessa come orologio e fino a 13 ore in modalità GPS.

Disponibile in quattro colori (nero, celeste, giallo e bianco), ha un prezzo di listino di €199,00 ma nei negozi specializzati e sui siti di e-commerce lo si può trovare a meno.

Caratteristiche
  • Tecnologia Garmin Elevate per la rilevazione cardio dal polso
  • Rileva il tempo, la distanza, il passo e calcola le calorie bruciate
  • Funzione Virtual Pacer (disattivabile) per monitorare l'andatura in rapporto con l'obiettivo impostato
  • Accelerometro integrato per allenamenti indoor o su tapis roulant
  • Compatibile con Fascia cardio Premium e HRM-Run
  • Funzioni fitness band per uno stile di vita più sano
  • Con Smart Notification visualizza le notifiche del tuo smartphone sul display
  • Impermeabile fino a 5 ATM e autonomia fino a 9 giorni
  • Compatibile con Garmin Connect Mobile
  • Configurazione e Aggiornamenti tramite Garmin Express
  • Connettività wireless
  • ANT+®
  • Bluetooth®
  • Compatibie con la funzione LiveTrack  
Profili sport disponibili
Corsa, corsa indoor, camminata, bici, cardio.

Accessori opzionali
Confezione
La confezione contiene lo Sport Watch, il cavetto USB per la ricarica e la sincronizzazione, la guida di avvio rapido

Specifiche
  • Dimensione 35,5 x 40,7 x 13,3 mm
  • Dimensione schermo - 23,5 x 23,5 mm
  • Risoluzione display - 128 x 128 pixel  b/n high resolution con retroilluminazione
  • Peso - 37,3 g;
  • Durata della batteria - Fino a 9 giorni in modalità orologio; fino a 13 ore in modalità di allenamento
  • Classificazione di impermeabilità - 5 ATM

 Operazioni preliminari
  • Installazione dell'applicativo Garmin Express necessario per la gestione di tutti i dispositivi Garmin.
  • "Creazione utente" sul portale Garmin Connect™ . Operazione necessaria per sincronizzare i dati registrati dallo strumento, caricare eventuali aggiornamenti firmware resi disponibii dal produttore e modificare la configurazione del Forerunner 35
  • Installazione sullo smartphone da associare al GPS la app Garmin Connect™  (garmin.com/app)
  • Associazione tramite Bluetooth® smartphone - Forerunner 35
  • Aggiornamento software (consigliato e previa installazione Garmin Express);
  • Impostazione della lingua, data/ora, unità di misura, profilo utente (peso, altezza, sesso, età);
  • Impostazione delle zone della frequenza cardiaca;
  • In alternativa è possibile impostare la configurazione direttamente sul portale Garmin Connect trasferendo successivamente i dati sull'unità
  • Impostazione delle pagine dati da visualizzare per ogni attività
Utilizzo

Recensione Garmin Forerunner 35Una volta acceso, scelta l'attività da svolgere, quale delle "pagine" dati precedentemente impostate visuallizzare, attivare, se lo si ritiene opportuno, Virtual Pacer™, Auto Lap®, Auto Pause®, il sensore cardio e in pochi secondi, grazie alla velocissima acquisizione dei satelliti  si è pronti ad incominciare.
Ultimato l'allenamento, è sufficiente attivare il bluetooth e sincronizzare l'unità per trasferire i dati sullo smartphone associato e sul portale  Garmin Connect.
Volendo, collegando l'unità GPS al pc, è possibile anche sincronizzare le attività tramite il programma "Garmin Express" o per chi preferisce la consultazione off-line e possibile  trasferire i dati al programma GTC importando manualmente il file ".fit"  archiviato nella cartella "ACTIVITY".
Sensore Cardio
Progettato da Garmin il sensore Elevate svolge il proprio lavoro in maniera egregia.
Due uscite con il Forerunner 35 da una parte e il Fēnix® 3 Sapphire HR con associata la  Fascia cardio Standard dall'altra per risultati che sembrano confermare quanto già rilevato con GPS forniti di  sensore OHR.
Dodici chilometri la prima, nove la seconda. Buoni i risultati della prima, e buoni anche quelli della seconda con differenze sui battiti medi di poche unità. 
La fascia toracica (se posizionata correttamente) continua ad essere lo strumento più preciso nella rilevazione dei battiti ma, per come la vedo io e soprattutto per i risultati ottenuti, una volta indossato in maniera che non si possa muovere durante la corsa, il GPS è in grado di fornire valori con un margine di errore talmente esiguo che, specialmente d'estate, vale la comodità del torace "libero".

Impressioni
Semplice nell'utilizzo è, come gli altri modelli, intuitivo nel settaggio delle impostazioni di funzionamento anche senza una lettura approfondita del manuale. Un minimo di operazioni preliminari e il Forerunner è pronto per essere utilizzato. Agevole anche la creazione delle variazioni di ritmo (leggi ripetute) : riscaldamento, fase attiva, recupero, numero di ripetizioni e defaticamento. Il tutto in pochi "click".

Pro
  • Display ad alta definizione e caratteri con dimensioni a prova di over-quaranta.
  • Velocità acquisizione satelliti
  • Semplicità nella creazione delle variazioni di ritmo
  • Traccia GPS (con tutti i limiti del sistema GPS) accettabile.
  • Retroilluminazione fissa (disattivabile)
  • Autonomia 
Contro
  • Limitata memoria (7 attività e sette giorni di dati)
  • Impossibilità di caricare allenamenti personalizzati creati su Garmin Connect 
  • Autolap fisso a 1km
  • Mancanza alimentatore

Conclusioni
Il Garmin Forerunner 35 è davvero un buon prodotto dal costo, considerata la tecnologia del sensore al polso, tutto sommato accettabile.  Pochi fronzoli e tanta sostanza. Non si possono caricare gli allenamenti dal portale ma ha una buona autonomia, volendo, la retroilluminazione fissa, 4 "pagine" di campi dati programmabili, gli avvisi (tempo, distanza, caloria e FC) programmabili, la gestione degli allenamenti ad intervalli a partire da 50m e un sensore cardio che finalmente permette di dimenticare cosa sia la fascia cardio. E per quelli che proprio non la sopportano non è cosa da poco.

E come direbberero in una famosa trasmissione, per me é SI

0 commenti:

Posta un commento