Visualizzazione post con etichetta gps. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta gps. Mostra tutti i post
TomTom Runner e TomTom Multi-Sport
I nuovi computer da polso dotati di Gps TomTom Runner e TomTom Multi-Sport, inizialmente annunnciati per Luglio, si sono fatti desiderare un po'.  Ma ora, dopo il lancio ufficiale avvenuto agli inizi di Ottobre, sono finalmente disponibili per tutti i runners appassionati di tecnologia. 
TomTom Runner GPS Watch
        Rilevatore interno
        Avvisi con vibrazione
        Compatibilità multipiattaforma
        Prezzo di listino: €169.00

TomTom Runner GPS Watch + Heart Rate Monitor
        Rilevatore interno
        Avvisi con vibrazione
        Compatibilità multipiattaforma
        Cardiofrequenzimetro
        Prezzo di listino: € 219.00

TomTom Runner GPS Watch + Heart Rate Monitor
        Rilevatore interno
        Avvisi con vibrazione
        Compatibilità multipiattaforma
        Cardiofrequenzimetro
        Prezzo di listino: € 219.00
       
TomTom Multi-Sport GPS Watch
        Rilevatore per corsa in ambienti interni/esterni
        Supporto per bici
        Sensore di nuoto
        Prezzo di listino: €199.00

TomTom Multi-Sport GPS Watch + Heart Rate Monitor
        Rilevatore per corsa in ambienti interni/esterni
        Supporto per bici
        Sensore di nuoto
        Cardiofrequenzimetro
        Prezzo di listino: € € 249.00

TomTom Multi-Sport GPS Watch + HRM/Cadence/Speed/Altimeter
        Rilevatore per corsa in ambienti interni/esterni
        Supporto per bici
        Sensore di nuoto
        Cardiofrequenzimetro
        Sensori ritmo/velocità
        Altimetro integrato
        Prezzo di listino: € € 299.00
Adidas rivoluziona Il running watch

L'innovativo orologio all-in-one del brand a tre strisce sarà il più avanzato e intuitivo dispositivo da polso in circolazione.

Comunicato Adidas - Monza, ottobre 2013

adidas miCoach SMART RUN
Adidas presenta miCoach SMART RUN, il più avanzato ed intuitivo running watch sul mercato, disponibile dal 1 Novembre. Per la prima volta i runner di tutti i livelli potranno registrare i loro allenamenti tramite il segnale GPS, controllarei battiti cardiaci direttamente dal loro polso, ascoltare la loro musica preferita e ricevere consigli di allenamento in tempo realeattraverso un singolo device, semplice e con touch screen a colori. Nessun filo, fascia o extra sensori: SMART RUN usa la tecnologia ottica per rilevare il battito cardiaco direttamente dal polso.L’accelerometro integrato conta ogni passo così da poter monitorare la falcata. Il GPS traccia la velocità, la distanza e ipercorsi, mentre il lettore MP3 con auricolari Bluetooth® wireless permette di ascoltare la musica e la voce del coach.


“Unendo le ultime innovazioni tecnologiche, come il Mio Wrist Based Continuous Heart Rate Technology, al design e alla facilità d’uso, abbiamo consapevolmente rotto ogni barriera nel mondo dei running watch,” ha detto Simon Drabble, miCoach director per adidas.


adidas miCoach SMART RUN
“Ma non è solo questo che ci differenzia dai competitor: il miCoach Smart Run è in grado di aiutare i runner a dare il meglio durante i loro allenamenti con programmi di training semplici ed accessibili. Che si sia appena iniziato un nuovo programma di allenamento, ci si stia preparando per una 10k o per una nuova maratona, il miCoach SMART RUN renderà il training più efficiente così da ottenere i risultati desiderati” dichiara Drabble.


adidas miCoach SMART RUN
Uno dei punti di forza del sistema miCoach è l’interval training per incrementare la forza, la velocità e la durata, ampiamenteintegrato nello Smart Run tramite 4 zone colorate – blu, verde, giallo e rosso – utilizzate per guidare i runner attraverso tuttol’allenamento. La guida può avvenire in diversi modi inclusi la vibrazione, lo schermo touch screen a colori da 1.45” e il coachingvocale se si usano gli auricolari Bluetooth.

Drabble continua, “Molti runner non riescono ad ottenere il massimo dai loro attuali running watch. Preparare i piani di allenamento, trasferire i dati e personalizzare le informazioni del display può essere complicato con alcuni strumenti. Con SMART RUN abbiamo cambiato anche questo integrandolo completamente con la nostra piattaforma web così che tutti i programmi, gli allenamenti completati e le impostazioni siano sincronizzati senza problemi tramite WiFi.”


Più di 400 animazioni che riproducono fedelmente l’anatomia umana possono essere visualizzate direttamente sullo schermo per guidare correttamente ogni movimento e circuito.“La semplicità e le funzioni dello Smart Run sono incredibili,” ha detto Terrence Mahon, Lead Endurance Coach, della UK Athletics Federation.  “la combinazione di immagini e feedback audio durante l’allenamento lo rendono unico rispetto ogni altro orologio disponibile sul mercato. Inoltre la grande disponibilità di programmi di allenamento per sviluppare forza e flessibilità per migliorare la performance e ridurre il rischio di infortuni rendono questo strumento davvero rivoluzionario.”


Il miCoach SMART RUN è l’innovazione  che aiuta gli atleti di tutti i livelli a migliorarsi nella propria performance registrando tutti i dati degli allenamenti. Disponibile dal 1 Novembre al prezzo di €399.


segui miCoach su
adidasMicoach
@adidas_micoach

Per ulteriori informazioni :
news.adidas.it
Entrato da qualche tempo nel club degli "anta", mi sto rendendo conto che gli anni, anche per me, cominciano a diventare una variabile non più secondaria. Se "da lontano" la vista è ancora ottima, riuscire a mettere a fuoco "da vicino", in particolari condizioni di luce, ma soprattutto "in movimento", comincia a diventare un problema.
Durante le mie corse, leggere i dati visualizzati dal Forerunner, risulta ancora semplice. Altrettanto non posso dire invece, del contenuto del pop-up che appare al centro del display, quando decido di parzializzare premendo il tasto "Lap".
Io avrei anche provato a sollevare il problema alla Garmin, approfittando della loro presenza in uno dei tanti expo a corollario delle gare, ma sembra proprio che, a questo piccolo particolare, non ci abbia mai pensato nessuno.

E se in un normale allenamento posso anche ignorare i dati relativi al singolo giro, durante una gara, se sono alla ricerca del tempo, quello su cui devo fare affidamento, considerato il margine d'errore del sistema GPS, è il tempo impiegato per percorrere i fatidici mille metri. Se la gara poi è certificata, la sua lunghezza deve essere presa per buona, non ci sono alternative.
La soluzione ? Programmare uno dei campi dati disponibili per visualizzare il tempo impiegato nell'ultimo giro.
Alla fine, ci si adatta.
In commercio ormai da qualche anno, ad oggi è forse il modello più diffuso tra quelli della linea "sport&outdoor" di garmin dedicato agli appassionati della corsa.
Disponibile anche nella versione senza cardiofrequenzimetro, (forerunner 205), viene venduto con software dedicato per l'analisi dei dati raccolti.
Dal mio punto di vista è il classico oggetto che se non ce l'hai ne fai tranquillamente a meno, ma se dedici di acquistarlo dopo non te ne vuoi separare. Ed è proprio il mio caso.
Ricco di funzionalità, permette di impostare tutta una serie di parametri. Possiamo impostare allarmi sul passo, sulla frequenza cardiaca, sulla cadenza. Si possono impostare allenamenti di vario tipo dai piu semplici a quelli piu complessi o addirittura un patner virtuale con cui confrontarsi durante la corsa.Il display ampio permette, attraverso una semplice programmazione, la visualizzazione di piu campi dati arrivando ad un massimo di quattro.
Secondo me due soli difetti:
il software a corredo e la poca resistenza all'acqua !
Il software che la garmin mette a disposizione degli utenti, dal mio punto di vista non è molto "coreografico". Le mappe per essere utilizzate vanno acquistate separatamente e anche la presentazione dei dati non entusiasma. Fortunatamente in rete oltre a diversi siti che permettono di caricare i dati memorizzati dal garmin esiste un software, SportTracks, totalmente gratuito ed in continua evoluzione, grazie anche ai plug-in realizzati dal popolo della rete, che può soddisfare anche gli utenti più esigenti.
Il secondo difetto è invece un po' più grave.
Nonostante sul libretto delle istruzioni venga specificato che il forerunner rispetta la normativa IEC 60529 IPX7, cioè resistere ad un'immersione in un metro per 30 minuti, sembra invece, essere decisamente allergico all'acqua.
E' almeno questo è quello che probabilmente è successo me e, a leggere su vari forum in rete, a un sacco di altri utenti (ad esempio: http://ctorunner.googlepages.com/dismantleforerunner205).
Fortunatamente il danno si è verificato in garanzia e una volta contattato il centro assistenza, mi è stato inviato un nuovo forerunner in sostituzione di quello guasto.
La causa di tutto ciò sembra essere dovuta ai piccoli forellini presenti nella parte inferiore del case all'altezza del buzzer, tanto è vero che nel modello che mi ha inviato il centro assistenza uno dei due gruppi di forellini è stato "rimosso".