lunedì, gennaio 30, 2012

Mezza di San Gaudenzio

Come da tradizione prima gara del duemiladodici in trasferta in terra piemontese per la sedicesima edizione della Mezza di San Gaudenzio che dopo cinque anni di "esilio" a Casalbeltrame torna ad essere disputata a Novara (Novara, si fa per dire). Logistica, partenza e arrivo presso il palazzetto dello sport “Stefano Dal Lago” di viale Kennedy, il resto in aperta campagna attraversando i comuni di Lumelloglio, Pagliate, Monticello e la frazione di Torrion Quartara prima di rientrare in città per gli ultimi 3 chilometri. Con le previsioni che davano neve già a partire da sabato sera, la tentazione di "uccidere" la sveglia e rimanere sotto le coperte tocca confessare di averla avuta ma, una volta in piedi, è bastato vedere dalla finestra la strada sotto casa pulita per farmi passare tutti i dubbi.
Il tempo di fare colazione e alle 7 già in strada direzione Novara. Strade pulite, il traffico tipico delle domeniche mattina e dopo una quarantina di minuti a destinazione.
Formalità di rito (leggi ritiro pettorale e quattro chiacchere con gli amici) e poco dopo le nove fuori dal palazzetto per il riscaldamento, giusto per non partire a freddo. E finalmente poco dopo l'orario stabilito è di nuovo competizione. L'idea è di cercare a tenere un ritmo sostenuto prossimo ai 4', o perlomeno provarci. E per i primi chilometri ci riesco pure. Ma evidentemente per questa distanza è ancora presto. Bene sino al decimo, male per i successivi 7 e poi di nuovo a spingere per gli ultimi 4 con un ultimo chilometro sotto i 4/km concludento la mezza sotto gli 88'.
Ci si può accontentare.

9 commenti:

  1. a me pare un gran bel allenamento sulla via per RM — col senno di poi, vale sempre la pena svegliarsi presto....

    RispondiElimina
  2. E' tutto relativo: avessi fatto io un tempo così mi sarei autoproclamato imperatore delle Mezze e Gran Visir dei 21 chilometri.

    RispondiElimina
  3. m'accontentassi io come fai tu andrei in giro a dire che sono un top-runner :D :D :D
    per la serie: chi c'ha il pane nn c'ha i denti

    RispondiElimina
  4. avrei dovuto farla anche io ma un impegno familiare mi ha bloccato... il 12 fai la mezza a lecco'??????

    RispondiElimina
  5. direi che in questo periodo è un gran bell'andare il tuo!!

    RispondiElimina
  6. @marco: direi proprio di si.
    @fathersnake & er moro: avete ragione ma visto quanto sto correndo in 'sto periodo vedere che ho perso due minuti secchi rispetto all'anno scorso........
    @lello: non sapevo nemmeno ci fosse una mezza a lecco il 12.
    @mauro: in effetti sotto i 90 tutto va bene

    RispondiElimina
  7. Nino hai detto giusto tu nell'ultimo commento...sotto i 90'tutto va bene!
    Ciao caro

    RispondiElimina
  8. ..e mi han detto che c'era un vento fastidioso quindi,molto bene direi.. ;)

    RispondiElimina
  9. Dal grafico si nota chiaramente come sei partito bene dando molto fino al decimo, limitando i danni in quei 7km e tirando fuori il fritto negli ultimi 4 km. Nella vita ed in certe situazioni, e gare, bisogna ricercare, sperimentare...ottima la performance degli ultimi 2000 metri.

    RispondiElimina