Relay Milanomarathon 2024 - laPresse
E dopo 4 pettorali indossati alla ricerca della (scarsa) prestazione è giunto il momento di indossarlo per un nobile scopo correndo, dopo otto anni, la versione a staffetta della maratona di casa per la Fondazione IBVA, una delle ONP del Charity Program.

Distanza classica divisa in 4 frazioni di lunghezza differente (zona cambio in prossimità di 3 fermate della rossa) e alla portata di tutti in una collaudata formula giunta ormai alla sua dodicesima edizione.

Solita sveglia da gara, treno e prima delle otto sono a San Babila dove ho appuntamento con il resto della squadra allo stand della fondazione. 

Giusto il tempo del cambio d'abito e, considerata la non competitività dell'evento (leggi no gabbie), come primo frazionista tocca già incolonnarsi verso la linea di partenza per non rischiare di rimanere troppo "imbottigliati" nell'imbuto di Via Santa Margherita.

Sole, cielo terso e una temperatura che già da subito fa presagire che per quelli che avranno il compito di correre gli ultimi 14 km saranno "dolori". 

Nove e spicci e viene dato lo start. Traffico come da previsioni e occhi solo alle gambe di chi mi precede per evitare il peggio cercando traettorie impossibili alla ricerca di sufficiente spazio per impostare un ritmo che si possa definire tale e che, alla fine, arriva solo una volta imboccata via Senato.

Relay Milanomarathon 2024 - 1° frazione
Il percorso fresco di modifiche mi piace parecchio e, a parte il pavè  dei primi chilometri, non presenta particolari difficoltà e anche se l
e gambe rispondono e l'effetto pettorale contribuisce come al solito non ho intenzione di strafare perché, considerato lo spirito della manifestazione, ho solo voglia di godermi la giornata e divertirmi parecchio.

Il tempo sembra volare e in meno che non si dica sono al giro di boa dove raggiungo Lino perso nel trambusto della partenza. Uno scambio di battute, un tentativo di condividere la "fatica" ma in meno di un chilometro me lo (ri)perdo e prima di arrivare al Castello mi ritrovo nuovamente solo.

Non manca molto e allora penso solo a gustarmi il paesaggio offerto dal salotto buono della città in attesa di passare il testimone a Marco che è pronto per il suo turno alla fine di Via Venti Settembre. Testimone che riesco a passare un paio di minuti sopra l'ora di corsa. 

Relay Milanomarathon 2024
Anche questa volta troppo bello ma soprattutto troppo breve per non accarezzare l'idea di andare al 28° e accompagnare l'ultimo frazionista nella sua parte di gara. 

Idea che fortunatamente, con l'ultimo briciolo di buon senso, viene accantonata subito dopo averla pensata. 

E allora, una volta rinsavito, un rapido cambio d'abito e in metro fino in Duomo per il meritato ristoro offerto dalla fondazione per cui abbiamo corso in attesa dell'arrivo degli altri componenti del team.

Torna la grande festa della corsa al chiaro di luna! 

Mezza maratona, 10K e Alì Family Run: sarà come sempre un evento adatto a tutti e una grande festa anche per amici e accompagnatori
Le iscrizioni proseguono spedite da tutto il mondo e sono già circa 3.000 gli iscritti

13° Jesolo Moonlight Half Marathon & 10K - si corre sabato 25 maggio!
Venezia, 10 aprile 2024 – Mancano 45 giorni alla tredicesima edizione della kermesse internazionale di corsa su strada in notturna, organizzata da Venicemarathon con il patrocinio della Città di Jesolo e il supporto di Jesolo Turismo, che sabato 25 maggio porterà a correre sulle strade di Jesolo moltissimi appassionati del running e non solo.

La formula della Jesolo Moonlight, come da tradizione, prevede infatti tre distanze adatte ad ogni età e capacità: la mezza maratona competitiva, la 10K competitiva e ludico motoria e la Jesolo Alì Family Run, di circa 3 chilometri, dedicata soprattutto a famiglie, bambini e appassionati del movimento.

Jesolo si appresta, quindi, ad ospitare migliaia di runners che arriveranno da ogni parte del mondo, per abbinare l’occasione sportiva ad un weekend di sport-mare-relax, generando così un importante indotto economico per il territorio in apertura di stagione.

Come sempre il percorso della mezza maratona sarà spettacolare e veloce e offrirà un’alternanza di diversi aspetti naturalistici quali il fiume, la pineta, il lungomare e la spiaggia, combinati ai romantici colori del tramonto e al fascino del mare di notte, così come suggestivo è il percorso della 10K che per l’esattezza misura 9,350 km.

Piazza Milano sarà anche quest’anno cuore nevralgico della manifestazione e accoglierà il colorato e animato Moonlight Village, oltre alla partenza e all’arrivo di tutte e tre le corse. A due passi dalla spiaggia, la piazza è facilmente raggiungibile in auto e dotata di numerosi parcheggi.
 
La prima gara a partire sarà la Alì Family Run (ore 17.30 circa) che scalderà l’attesa, dopodichè seguiranno la partenza della 10K e poi della 21K, previste tra le 19 e le 20 (orari ancora da confermare).
 
Anche quest’anno la manifestazione avrà come obiettivo quello di raccogliere fondi per sostenere don Gianni e la parrocchia di San Giovanni Battista, uno dei più importanti centri Caritas di Jesolo, impegnata quotidianamente ad aiutare oltre 200 persone bisognose, fornendo buoni o pacchi spesa.

Sempre in tema di solidarietà, l’evento sosterrà anche quest’anno il progetto raccolta di scarpe da running usate per persone bisognose ‘Doppio nodo, quaranta2.0’, promosso dal barefoot runner Ercole La Manna e dalle associazioni 'Vegan Power Team' e 'Compagnia della Polenta'.

E’ già definita anche la squadra dei pacer che aiuteranno gli atleti a coronare i loro obiettivi cronometrici. Saranno circa 50 gli atleti coordinati dal Venicemarathon Running Team che nella 21K osserveranno le seguenti fasce di tempo: 1h30’, 1h35’, 1h40’,1h45’, 1h50’. 1h55’, 2h. Nella 10 km saranno, invece, suddivisi in 5 gruppi che copriranno questi tempi: 40’, 45’, 50’, 55’, 1h e 1h10’.

Il Moonlight Party sarà, infine, la ciliegina sulla torta. Tutti gli atleti e gli accompagnatori avranno la possibilità di divertirsi nel dopo gara al party organizzato Parco Grifone. Un momento unico per rilassarsi nel dopo corsa, raccontandosi le emozioni vissute correndo.

Gli iscritti ad oggi sono già circa 3.000 e le iscrizioni aperte e disponibili sul suto www.moonlighthalfmarathon.it.

Sono sponsor dell’evento: Alì (Official Sponsor), Pro Action (Sport Nutrition Partner), Banco BPM (Financial Sponsor) San Benedetto, Palmisano, Bavaria, ParkforFun, Gac Power & Eventi (Official Supplier), Diabasi - Scuola Professionale di Massaggio (Official Massage Service), 1/6H Sport (Official Shop), Radio PiterPan e Radio Bellla & Monella (Official Radio), Corriere dello Sport e Tuttosport (Media Partner).

Svelate T-shirt e medaglia della XVI Lago Maggiore Half Marathon 

Al via anche la 10 km competitiva e non competitiva 

Sport PRO-MOTION A.S.D. sceglie Isolabella e Isola dei Pescatori per omaggiare il territorio

Le perle del Lago Maggiore su T-shirt e medaglia, il tributo di Sport PRO-MOTION al territorio
VERBANIA – Meno di tre settimane e sarà XVI Lago Maggiore Half Marathon, evento Bronze Label Fidal organizzato da Sport PRO-MOTION A.S.D. per domenica 28 Aprile che accenderà una vera e propria festa per oltre 2mila runner impegnati sulle distanze competitive di mezza maratona e 10 km, entrambe al via anche in forma non competitiva.
LE GARE – La mezza maratona più panoramica e tra le più veloci d’Italia, un viaggio di 21,097 Km sulla sponda piemontese del Lago Maggiore, da Stresa a Verbania, che accompagnerà i runner sul lungolago tra le acque cristalline e l’imponenza delle montagne circostanti, la sontuosità delle ville ed i colori del lago, un panorama mozzafiato che ha ispirato tanta letteratura straniera.
Nella storia di questa mezza maratona, lo straordinario crono di 59’06” che nel 2018 ha assegnato la vittoria all’atleta keniano Daniel Kipchumba (KEN) ha fatto segnare il 57° crono e secondo italiano all time sulla distanza su percorsi certificati e di categoria “A”, che rispettano quindi i requisiti richiesti dalla WORLD ATHLETICS. Ancora più blasonato il nome che si accompagna al primato femminile, nelle gambe della ex primatista mondiale di maratona Brigid Kosgei (2h14’04”, Chicago 2019) che nel 2017 ha chiuso in 1h07’35”. Presenze di rilievo sono spesse stato registrate in questo evento in cui, nel 2021, sul podio maschile, in prima e seconda posizione, sono saliti il primatista europeo ed ex-primatista europeo di mezza maratona, lo svizzero Julien Wanders e il norvegese Sondre Moen, entrambi allenati da Renato Canova. Partenza alle ore 9.00 da Stresa ed arrivo a Verbania per gli atleti della mezza maratona mentre avranno il via da Fondotoce, per condividere gli ultimi km ed il traguardo a Verbania, per i runner che parteciperanno alla 10 km. Partenza a seguire, dopo le competitive, per gli atleti iscritti alle non competitive.
Le perle del Lago Maggiore su T-shirt e medaglia, il tributo di Sport PRO-MOTION al territorio
T-SHIRT E MEDAGLIA – Sport PRO-MOTION unisce alla vocazione sportiva anche quella di diffondere la cultura del benessere e promuovere il territorio, obiettivi tutti centrati ma per i quali si continua a lavorare per rafforzare il legame sempre più. Per tutti, la T-shirt tecnica color sabbia, in versione maschile e femminile, con lo scollo rotondo ed un decoro sul petto del palazzo Borromeo di Isola Bella, una delle isole Borromee, perla del Lago Maggiore, che ha fatto da cornice al passaggio di illustri personaggi come Napoleone Bonaparte con sua moglie e la principessa del Galles. Il palazzo e le sue grotte, che avevano estasiato Stendhal, sono un complesso museale in cui sono esposte diverse opere d’arte. Da ricordare anche i giardini botanici con un'incredibile varietà di piante esotiche e che hanno ispirato le opere di Fogazzaro. Ancora sul fronte, sono anche riportati il nome, la data ed i loghi della manifestazione.
Le perle del Lago Maggiore su T-shirt e medaglia, il tributo di Sport PRO-MOTION al territorio
Impareggiabili le emozioni del traguardo alle quali si aggiungono quelle della medaglia finisher, un oggetto di metallo dorato dodecagonale nel quale è inciso il profilo dell’Isola dei Pescatori che poggia sulle acque del Lago Maggiore. Il nome dell’evento è riportato su un secondo intaglio impreziosito da una decorazione con degli angoli che conferiscono un effetto cornice e trasformano la medaglia in un vero e proprio piccolo quadro. Toni di arancio per il nastro decorativo che riporta nome e data della manifestazione. 
ISCRIZIONI – Le iscrizioni sono aperte online. Fino al 14 aprile è possibile iscriversi presso i negozi SPORTWAY Megastore di Gravellona Toce e Novara Pernate oltre che da IPHYSIO di Verbania. Attenzione al cambio quota che varia in base a scaglioni numerici di partecipanti e al numero limite massimo per ciascuna gara. Agli atleti tesserati FIDAL di società sportive FIDAL, gruppi EPS o parte di gruppi podistici generici con un minimo di 10 atleti da iscrivere in unica soluzione, verrà applicato uno sconto di € 5,00/persona sulle quote dello SLOT attivo al momento dell’iscrizione. Lo sconto verrà applicato automaticamente una volta inserita la decima iscrizione. La promozione è valida anche per iscrizioni a diverse distanze sia nella versione competitiva che non competitiva. Info: LMHM@sdam.it

 Oltre 5.000 runners hanno dato vita allo spettacolare trail notturno organizzato da Venicemarathon, che ieri sera ha illuminato Venezia

8^ CMP Venice Night Trail: Giacomo Esposito e Francesca Tonin firmano un'edizione di grandissimo successo!

Venezia, 7 aprile 2024 – Il trevigiano Giacomo Esposito e la bellunese Francesca Tonin sono i nuovi protagonisti della spettacolare ottava edizione del CMP Venice Night Trail, l'urban trail organizzato da Venicemarathon, che ieri sera ha illuminato campielli, calli e canali di una Venezia, per molti, sconosciuta e inedita.

Oltre 5.000 atleti dotati di lampada frontale, come tante piccole lucciole, hanno dato vita ad una coreografia di luci lungo i 16 chilometri di percorso e i 51 ponti, che ha rischiarato le zone più suggestive del centro storico, con passaggi sul ponte di Calatrava, in Piazza San Marco, sul ponte dell’Accademia e alla Basilica della Salute.
 
Nella gara maschile, vittoria a sorpresa del neo campione italiano di maratona Giacomo Esposito che ha interrotto il dominio dell'idolo di casa, il ‘panettiere volante’ Nicolò Petrin, vincitore delle ultime quattro edizioni, che ha preferito correre accanto alla fidanzata Francesca Tonin, prima donna al traguardo.
 
Giacomo Esposito, portacolori dell'Atletica San Biagio ha chiuso nell'ottimo tempo di 57'04", seguito da Mattia Agugiaro (Vicenza Marathon) con un distacco di soli 26 secondi (57'29") e terzo è arrivato l'altro portacolori dell'Atletica San Biagio, Matteo Muraro, nel tempo di 59'41".
 
ESPOSITO Giacomo Esposito, 29enne di Montebelluna (Tv) è ingegnere civile  e lavora a Padova.
"Non sono uno specialista dei trail e sui ponti pativo terribilmente, mentre vedevo Agugiaro che li affrontava con più scioltezza. Attorno al dodicesimo chilometro deciso di allungare. Conoscevo abbastanza bene il percorso perchè avevo già corso questa gara nel 2019 e quest'anno sono tornato unicamente per vincere!" Per la cronaca, Esposito è arrivato nono alla Wizz Air Venicemarathon 2023, secondo degli italiani.


Emozionante è stato l'arrivo della prima donna, Francesca Tonin (Vicenza Marathon) giunta mano nella mano del fidanzato e compagno di squadra Nicolò Petrin. Sul secondo gradino del podio è salita Giulia Candido (Atl. Prealpi) che ha corso in 1h14'27" e terza Irene Palazzi (Atl. San Martino) 1h15'34".

TONIN - L'ex allieva del campione olimpico di maratona Stefano Baldini da 4 mesi è compagna di vita e di allenamento dell'atleta-panettiere e specialista dei trail Nicolò Petrin e si divide tra Feltre, suo paese d'origine e Venezia, casa di Nicolò. La 29enne nutrizionista sportiva era molto soddisfatta al traguardo: "Sono amante dei percorsi piatti, ma adoro correre a Venezia perché ogni volta mi crea un tuffo al cuore. Quando sono entrata in Piazza San Marco mi sono quasi commossa. Sono felice che Nicolò abbia deciso di accompagnarmi lungo tutti i 16 chilometri ... è stato un vero gesto d'amore e lo ringrazio molto per questo. E' stata una gara che porterò nel cuore". 
 
La magia del CMP Venice Night Trail si è accesa quando gli atleti hanno azionato le loro torce frontali, sulle note dell’Inno di San Marco e dell'Inno d’Italia, per poi dare vita ad un lunghissimo serpentone luminoso che si è addentrato nel buio della città, rischiarando a lume di torcia le zone più suggestive del centro storico.
  
LA FESTA Il Terminal Crociere 123, sede di partenza e arrivo, si è poi trasformato in una di discoteca all’aperto fino a tarda notte, animata da deejay Dacj e dal Pasta Party.
 
ESTERO Anche quest’anno l’evento è stato di forte richiamo per molti atleti stranieri provenienti soprattutto da Francia, Germania, Austria, Gran Bretagna, Repubblica Ceca, Svizzera e Stati Uniti che hanno potuto conoscere una Venezia insolita, silenziosa ma molto accogliente.

Grande entusiasmo in casa Venicemarathon per la grande serata di festa e sport: “Applaudiamo una ennesima edizione di grande successo, che ci rende sempre più consapevoli del fatto che il trail stia diventando ancora più patrimonio della città di Venezia, perchè piace e appassiona  gli stessi veneziani che ogni volta assistono ad uno spettacolo di luci inedito e per il tipo turismo qualificato che genera. In questi anni siamo cresciuti gradualmente per rispettare la fragilità di una città come questa e per assicurare servizi efficienti e di qualità a tutti gli iscritti. Per il prossimo anno, valuteremo se poter accogliere ancora più atleti, ovviamente senza trascurare gli aspetti appena elencati. Ringrazio CMP e tutti gli sponsor che ogni anno ci rinnovano la fiducia, il Comune di Venezia, le forze dell'ordine e tutte le istituzioni coinvolte e soprattutto gli oltre 300 volontari che ieri notte hanno assistito lungo il percorso e non solo tutti i partecipanti ” - queste le parole del presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva. 
 
"L’alto numero di atleti stranieri dimostra come questo evento sia di forte richiamo per turisti che amano visitare la città in  maniera sportiva, creando un concetto di turismo sostenibile e rispettoso della città che a noi piace molto. A nome mio e del Comune di Venezia ringrazio Venicemarathon, tutte le forze dell’ordine e le associazioni coinvolte e i moltissimi volontari lungo il percorso per il grande sforzo organizzativo” – il vice sindaco del Comune di Venezia Andrea Tomaello in partenza, che ha poi continuato -
   
Tutte le classifiche sono disponibili sul sito www.venicenighttrail.it
 
I prossimi appuntamenti organizzati da Venicemarathon saranno: 13^ Jesolo Moonlight Half Marathon & 10K sabato 25 maggio3^ CMP Venice Lido Beach Trail domenica 22 settembre38^ Wizz Air Venicemarathon domenica 27 ottobre
 
L'ottava edizione del CMP Venice Night Trail è stata organizzata da Venicemarathon, con il fondamentale supporto e patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Venezia e dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale.
   
Sono sponsor dell’evento: CMP (Title Sponsor); Alì, Pro Action, San Benedetto, Palmisano (Official Sponsor); Banco BPM (Financial Sponsor), Garmin (Official Timekeeper), BavariaDole, Diabasi - Scuola Professionale di Massaggio, Lacomed, Sgambaro Molino e Pastificio, ParkforFun, Trochetto Parking, Gac Power & Eventi (Official Supplier); Radio PiterPan e Radio Bellla & Monella (Official Radio)Corriere dello Sport e Tuttosport (Media Partner).

 Trionfo sui 42,195 km di Titus Kimutai Kipkosgei in 2h07.12 al maschile e Tigist Memuye Gebeyahu in 2h26.32 al femminile

 

Con 8.545 iscritti, la maratona di Milano segna un nuovo record

Oltre 16 mila le staffette al via della UniCredit Relay Marathon
per una raccolta solidale, non ancora conclusa, di oltre 1,2 milioni euro
sulla piattaforma di Rete del Dono, con un obiettivo di 1,5 milioni

WIZZ AIR MILANO MARATHON 2024  LA FESTA DEL RUNNING

Milano, 7 aprile 2024 – Lo sguardo benevolente della Madonnina ha osservato oggi sfilare in Piazza del Duomo prima gli 8.545 iscritti della 22^ Wizz Air Milano Marathon (nuovo record), subito dopo i vocianti e colorati staffettisti della UniCredit Relay Marathon, per una giornata di sport da incorniciare, anticipata dal Milano Running Festival presented by Sky, 40 mila presenze da giovedì a sabato, e dalla Levissima Family Run, oltre 8 mila runner tra bambini e adulti di tutte le età.

 

WIZZ AIR MILANO MARATHON

Vittoria per distacco di Titus Kimutai KIPKOSGEI, Kenya: in 2h07.12, è il nuovo re della 42,195 km meneghina. Piazza d’onore per Raymond Kipchumba CHOGE, Kenya, con 2h07.36. Terzo Andrew Rotich KWEMOI, Uganda, con 2h07.52.

In campo femminile, successo di Tigist Memuye GEBEYAHU, Etiopia, che ha concluso la prova in 2h26.32. Il podio è stato completato da Sophy JEPCHIRCHIRKenya, con 2h27.12 e da Fanty Shugi GELASA, Etiopia, con 2h30.52.

 

La Wizz Air Milano Marathon è stata trasmessa da Sky Sport, il broadcaster ufficiale, con il commento tecnico di Nicola Roggero, Stefano Baldini e Lucilla Andreucci. Mentre RDS 100% Grandi Successi, con i suoi conduttori ha incitato e sostenuto gli atleti.


CLASSIFICA MASCHILE

 

1.    KIPKOSGEI TITUS KIMUTAI, Kenya, 2h07.12

2.    CHOGE RAYMOND KIPCHUMBA, Kenya, 2h07.36

3.    KWEMOI ANDREW ROTICH, Uganda, 2h07.52

 

CLASSIFICA FEMMINILE

 

1.    GEBEYAHU TIGIST MEMUYE, Etiopia, 2h26.32

2.    JEPCHIRCHIR SOPHY, Kenya, 2h27.12

3.    GELASA FANTU SHUGI, Etiopia, 2h30.52

 

 

LA GARA

Partenza alle 8.30. Al maschile, ritmo sostenuto da subito con un passaggio di 29.56 ai 10 km per un gruppo di 12 atleti. La selezione continua con un crono alla mezza maratona di 1h03.43 per dieci atleti a condurre. Poco dopo il km 30 (1h30.51) ulteriore selezione con quattro atleti in fuga: Kwemoi, Kipkosgei, Too, Choge. Fuochi d’artificio dopo il km 34. Azione dirompente di Andrew Rotich Kwemoi, vincitore dell’edizione 2023 con 2h07.14 al debutto sulla distanza, che scatena la bagarre, va in fuga, ma poco prima del km 38 viene ripreso da Titus Kimutai Kipkosgei. È fuga a due.

Al km 39 comincia l’assolo del keniota Kipkosgei, che dopo avere lasciato sfogare Kwemoi prende le redini della gara. Verso l’ultimo km, Rotich paga l’azione e viene superato anche da Raymond Kipchumba Choge. Titus Kimutai Kipkosgei taglia il traguardo da solo e coglie un meritato trionfo in 2h7.12, nuovo primato personale.

In campo femminile, all’inizio protagonista assoluta Fantu Shugi Gelasa, che passa alla mezza in 1h10.34 e al km 30 in 1h40.59. Ritmo troppo sostenuto, Gelasa crolla e rimonta Tigist Memuye Gebeyah, che s’invola verso la vittoria e taglia il traguardo in 2h27.12.


WIZZ AIR MILANO MARATHON 2024  LA FESTA DEL RUNNING

LA UNICREDIT RELAY MARATHON

La carica dei 16 mila della UniCredit Relay Marathon ha preso il via alle 9.05. Oltre 1,2 milioni di euro raccolti a oggi sulla piattaforma di Rete del Dono, a donazioni non ancora concluse, ma l’obiettivo resta una raccolta di 1,5 milioni di euro.

Tra i tanti personaggi che hanno vissuto una domenica all’insegna della solidarietà collegata alla staffetta Boris Becker per Fondazione Laureus Italia, Silvia Salis e Paolo Kessisoglu per C’è da fare, Elisa Di Francisca per WeWorld, Massimo Ambrosini, Rachele Sangiuliano e dj Ringo per Fondazione Italiana Diabete, Pietro Arese e Andrea Lalli per Fiamme Gialle, Juliana Moreira per Magica Cleme.


CLASSIFICA UNICREDIT RELAY MARATHON

1.    10.TUSCANY CAMP2h07.50

2.    ESET 12h12.30

3.    ALTRA - POLISPORTIVA MOVING, 2h13.31

 

 

LE DICHIARAZIONI

 

TITUS KIMUTAI KIPKOSGEI, vincitore Wizz Air Milano Marathon 2024: “Sono molto contento della mia prova e di avere ottenuto il mio nuovo personale in una città bella come Milano. Sono stato molto attento a gestire le mie forze e ho preferito correre con il mio passo. Quando ho raggiunto la testa della gara mi sono caricato e ho trovato l’energia per l’allungo finale. Grazie Milano anche per tutto il tifo sul percorso”.

 

TIGIST MEMUYE GEBEYAHU, vincitrice Wizz Air Milano Marathon 2024: “Che inaspettata vittoria e che gioia! Non mi aspettavo più di poter riprendere la testa, ma ci ho creduto fino alla fine. Per me è una grossa soddisfazione, perché Milano segna il mio ritorno alle gare dopo un lungo infortunio. In Etiopia mi alleno tutti i giorni con la primatista del mondo di maratona e con la campionessa del mondo in carica, ed entrambe mi hanno stimolato prima della partenza per l’Italia”.

 

PAOLO BELLINO, amministratore delegato e direttore generale di RCS Sport: “Si sono chiusi quattro giorni eccezionali per Milano e per il running. È stata la nostra maratona dei record: abbiamo obiettivi ambiziosi per i prossimi anni e ci stiamo già lavorando. Grande successo per la Wizz Air Milano Marathon, che ha fatto registrare il record di iscritti e conquistato una quota importante di partecipanti internazionali. Non da meno sono state le tantissime staffette della UniCredit Relay Marathon, che hanno vinto la sfida della solidarietà. La Levissima Family Run e la Dog Run Arcaplanet hanno riempito di colori il quartiere di CityLife e il Milano Running Festival presented by Sky”.

 

MARTINA RIVA, Assessore allo Sport, al Turismo e alle Politiche Giovanili del Comune di Milano: “Assistere alla partenza della Milano Marathon è sempre una grande emozione. Piazza del Duomo ha ulteriormente valorizzato questo importante evento, che è un appuntamento fisso del palinsesto sportivo di Milano. La città ha reagito bene e i Punti Tifo si sono rivelati una bellissima novità”.

 

SILVIA SALIS, Vice Presidente Vicario del CONI: “Ho iniziato la mia esperienza di runner con la Roma Ostia un mese fa. Qui ho corso con l’associazione C’è da fare di Paolo Kessisoglu e Silvia, era importante esserci. Sono venuta con mia sorella e altre amiche atlete di Genova. Milano è sempre bella, ma con il sole e migliaia di persone che fanno sport è davvero bellissima”.

 

LUIGI MACCHIA, Generale di Brigata, Coordinatore del Comitato degli eventi sportivi per i 250 anni della fondazione del Corpo: È stato un grande onore per noi celebrare i 250 anni dalla fondazione della Guardia di Finanza insieme agli atleti della Maratona di Milano e ai cittadini che nel corso degli anni ci hanno sostenuto. La partecipazione dei Finanzieri e degli sportivi delle Fiamme Gialle a questo evento, sottolinea il valore sociale e sportivo della maratona. Riconosciamo che lo sport è uno strumento potente per promuovere valori come lo spirito di sacrificio, il fair play, il senso di squadra e di appartenenza che sono da sempre al centro della nostra missione come Corpo”.



I PARTNER DEL 2024

Regione Lombardia, Comune di Milano, CONI e FIDAL.

 

Wizz Air (Title Sponsor) // ASICS (Technical Partner) // UniCredit (Title Sponsor Relay Marathon e Top Sponsor Milano Marathon) // Levissima (Official Mineral Water - Green Partner & Title Family Run) // Pulsee Luce e Gas (Premium Partner) // Named (Sport Nutrition Partner) // Nissan (Official Car) // Festina (Official Timekeeper) // Lenovo (Official Partner) // Gruppo San Donato (Official Medical Partner) // Arcaplanet (Title Sponsor Dog Run e Official Partner Milano Marathon) // Payserve (Official Partner) // GLS (Official Partner) // DANONE HiPRO (Official Partner) // Fit.Fe by Fede (Official Beauty Partner) // Douglas (Official Partner) // Moto Morini (Official Moto) // Felicia (Official Supplier) // Metro 5 (Official Supplier) // Nuncas (Live Partner) // RCS Academy (Learning Partner) // UNA Hotels (Official Hotel) // Mielizia (Official Supplier) // MiCo (Official Exhibitor Partner) // Fruttolo (Official Partner Family Run) // Novi (Official Partner Family Run) // Calypso (Official Timekeeper Family Run) // Sky (Premium & Media Partner Milano Marathon e Presenting Partner Milano Running Festival).

 

Media Partner La Gazzetta dello Sport // F – Magazine Partner // RDS 100% Grandi Successi, la Radio Partner // Sky Sport il broadcaster ufficiale.




 Svelata la T-shirt del partner tecnico Joma

Al via nel weekend della Bibione Half Marathon la Bibione Fun 10k non competitiva e la Diecimila del Faro

Un mese a Bibione Half Marathon e Diecimila del faro, t-shirt Joma per tutti

Bibione (Ve) – Solo un mese e poi l’entusiasmo dei runner 8^ Bibione Half Marathon, Diecimila del Faro contagerà tutto il litorale di Bibione che nel weekend del 4 e 5 maggio si accende di festa. La manifestazione, omologata FIDAL, è organizzata da Moving Factory SSD e prevede anche la Bibione Fun 10k non competitiva, senza obbligo di tesseramento agonistico e certificato medico, oltre alla Kids Run, entrambe queste ultime in scena sabato 4 maggio.

IL PERCORSO – Primi raggi di sole, sapore di sale e corsa tra i profumi della pineta e lo sfondo vista mare, tutto questo è la Bibione Half Marathon di domenica 5 maggio. Partenza dal centralissimo lungomare di Piazzale Zenith per un giro unico che porterà gli atleti ad attraversare l’intera isola. Piccoli tratti di sterrato si alterneranno ad un percorso prevalentemente asfaltato e piuttosto veloce, prima di veder spuntare il Faro che segna l’avvicinarsi del traguardo posto nella stessa area di partenza. Il percorso è in parte condiviso con gli atleti iscritti alla Diecimila del Faro, 10 km certificati ed omologati FIDAL che però vedranno il via sabato alle 19.00 insieme alla festa della Bibione Fun 10k, manifestazione non competitiva aperta a tutti quanti abbiano compiuto 14 anni, senza obbligo di tesseramento e certificato medico.

Un mese a Bibione Half Marathon e Diecimila del faro, t-shirt Joma per tutti
T-SHIRT – Sarà il partner tecnico Joma a vestire gli atleti grazie alla T-shirt a cui affidare i ricordi della partecipazione all’evento. Verde acido per la Bibione Half Marathon, bianca per la Diecimila del Faro e la Bibione Fun 10k, tutte con un inserto viola nel quale è inserita la distanza di 21k, un capo tecnico di alta qualità da indossare allenamento dopo allenamento.

OSPITALITA’ – Come da tradizione ormai consolidata, agli atleti sarà offerta una fresca Birra Follina, gadget e musica sul palco arricchiranno l’esperienza che potrà essere completata visitando luoghi di interesse nella stessa area o trascorrendo una giornata alle terme di Bibione, rilassandosi nelle vasche di acqua minerale ipertermale alcalino bicarbonato sodica fluorata, praticando l'idromassaggio a temperature differenziate, il nuoto controcorrente e la cromoterapia per completare il quadro di un weekend di sport, relax e divertimento. Gli organizzatori hanno stipulato speciali convenzioni con l’Associazione Bibionese Albergatori (ABA) per l’ospitalità alberghiera. Prenotando attraverso ABA, quote speciali, late checkout, early breakfast e un buono sconto di 5,00 € sull’iscrizione.

ISCRIZIONI – Le iscrizioni sono aperte online fino al 2 maggio 2024 sulla pagina Endu dedicata. Pacco gara garantito ai primi 500 iscritti della Diecimila del Faro e ai primi 1500 iscritti della Bibione Half Marathon. Quota fissa per la Bibione Fun 10k.

Fino al 10 aprile 2024 è possibile iscriversi in combinata alla Bibione Half Marathon e Sarnico Lovere Run del 21 aprile 2024 alla quota di €55,00.

Il palinsesto delle principali attività in programma

5 GIORNI ALLA WIZZ AIR MILANO MARATHON 2024
Il passaggio dei top runner e dei pacer in piazza del Duomo nel 2023 - credits G. Colombo

Milano, 02 aprile 2024 – Aprirà giovedì 4 aprile il Milano Running Festival presented by Sky, la tre giorni di sport collegata alla Wizz Air Milano Marathon 2024, in programma domenica 7 aprile e organizzata da RCS Sports & Events. Il grande hub espositivo nel quale si articoleranno attività di intrattenimento, workshop-clinic, presentazione di eventi e prodotti. Appuntamento caratterizzato dall’aggregazione degli operatori commerciali del mondo della corsa, del fitness e del turismo sportivo, dedicato ai praticanti del running, ma anche al pubblico.

 

Quartier generale sarà il MiCo in CityLife, che ospiterà il Marathon Village aperto a tutti i runner (giovedì dalle 16 alle 20, venerdì dalle 10 alle 20 e sabato dalle 9 alle 19). Ingresso in via Giovanni Gattamelata – Gate 13.

 

Tanti gli appuntamenti in programma, che assieme alla Wizz Air Milano Marathon e alla UniCredit Relay Marathon costituiranno una vera festa per la città e per i 45 mila i runner protagonisti, con ricadute economiche sul territorio sempre più importanti, rendendo Milano la vera capitale del running.

 

IL PALINSESTO (alcuni eventi possono subire variazioni di orario) >>

 

 

GIOVEDI 4 APRILE

  • ore 17 - conferenza stampa di Nissan, partner della Milano Marathon
  • ore 18 - inaugurazione con Paolo Bellino e Luca Onofrio, RCS Sports & Events – Martina Riva, Comune di Milano – Marzio Perrelli, Sky Italia
  • ore 18 - incontro con Antonio Rossi e Fabrizio Mori della Guardia di Finanza
  • ore 19 - incontro organizzato da Pullsee Luce e Gas con il Monza Calcio

 

VENERDI 5 APRILE

  • ore 11 – presentazione delle tappe 2024 del Giro-E (in allegato l’invito)
  • ore 13.30 - incontro con Elena Viviani, Giuseppe Gibilisco e Ivano Brugnetti della Guardia di Finanza
  • ore 14 - momento dedicato ai Campionati Europei di Atletica a Roma (7-12 giugno), con Francesco Panetta (ex campione mondiale ed europeo), Massimo Ambrosini (ex calciatore e appassionato di running), Nicola Roggero (giornalista SKY), Antonio La Torre (Direttore tecnico della nazionale) e Roberto Rigali (staffettista 4X100). Modera Fabio Guadagnini di Sport e Salute.
  • ore 15.50 - presentazione percorso e Top Runner della Wizz Air Milano Marathon
  • ore 16.50 - incontro dedicato alla sostenibilità con Levissima e NATIVA – Regenerative Design Company
  • ore 17.30 - presentazione della Mezza di Roma 2024

 

SABATO 6 APRILE

  • ore 9 partenze della Levissima Family Run dal Vigorelli (le premiazioni alle ore 12.30)
  • ore 10 presentazione del libro di Nicola Roggero “Storie di atletica e del XX secolo”
  • ore 11 incontro con Stefano Baldini con Asics
  • ore 13.50 Named Sport invita Eyob Faniel maratoneta e mezzofondista
  • ore 14.30 talk con Federica Pellegrini
  • ore 15 la Arcaplanet Dog Run in City Life
  • ore 16.10 meet & greet con Gigi Datome e Nicolò Melli (rispettivamente ex capitano e capitano della Nazionale Italiana e di Olimpia Milano).
  • ore 17 presentazione dei pacer
  • ore 17.30 incontro con Davide Meucci e i Front Runner di Asics

 

 

Numerosi i momenti dedicati alle ONP, le Organizzazioni No Profit iscritte al Charity Program 2024. Coinvolti: La casa delle luci, Mary's Meals, Fondazione TOG, Amici di Marco, Fondazione Italiana Diabete, Runchallenge, LILT Milano Monza Brianza, RAISE - Sistema Antiviolenza, Sport Senza Frontiere, #RUNFOREMMA & friends, Do&Ma Associazione Donna e Madre, YouSport, Associazione sostieni il sostegno, AIRC, APS Cataratta congenita, Fondazione Laureus Italia, Tra capo e collo, WeWorld e Nessuno è escluso.


I PARTNER DEL 2024

Regione Lombardia, Comune di Milano, CONI e FIDAL.

 

Wizz Air (Title Sponsor) // ASICS (Technical Partner) // UniCredit (Title Sponsor Relay Marathon e Top Sponsor Milano Marathon) // Levissima (Official Mineral Water - Green Partner & Title Family Run) // Pulsee Luce e Gas (Premium Partner) // Named (Sport Nutrition Partner) // Nissan (Official Car) // Festina (Official Timekeeper) // Lenovo (Official Partner) // Gruppo San Donato (Official Medical Partner) // Arcaplanet (Title Sponsor Dog Run e Official Partner Milano Marathon) // Payserve (Official Partner) // GLS (Official Partner) // DANONE HiPRO (Official Partner) // Fit.Fe by Fede (Official Beauty Partner) // Douglas (Official Partner) // Moto Morini (Official Moto) // Felicia (Official Supplier) // Metro 5 (Official Supplier) // Nuncas (Live Partner) // RCS Academy (Learning Partner) // UNA Hotels (Official Hotel) // Mielizia (Official Supplier) // MiCo (Official Exhibitor Partner) // Fruttolo (Official Partner Family Run) // Novi (Official Partner Family Run) // Calypso (Official Timekeeper Family Run) // Sky (Premium & Media Partner Milano Marathon e Presenting Partner Milano Running Festival).

 

Media Partner La Gazzetta dello Sport // F – Magazine Partner // RDS 100% Grandi Successi, la Radio Partner // Sky Sport il broadcaster ufficiale.

 

Dettagli e aggiornamenti sul sito ufficiale www.milanomarathon.it/running-festival