Aperte 1 dicembre le iscrizioni degli eventi legati alla Run Rome The Marathon

Si correranno sempre  domenica 27 marzo la Run4Rome e stracittadina Fun Race che torna in presenza al Circo Massimo

Solidarietà la parola chiave

Aperte iscrizioni di staffetta Run4Rome e stracittadina Fun Race del 27 marzo

ROMA – Run Rome The Marathon, 27 marzo 2022, l’evento che fa correre tutta Roma. Maratoneti, certo, con i loro sacri 42,195km da onorare e portare a termine come gladiatori, ma come già nell’edizione dello scorso di settembre confermatissime saranno anche la staffetta solidale Run4Rome Relay e la Stracittadina Fun Race 5k.

LA STAFFETTA - Aperte mercoledì 1 dicembre le iscrizioni alla Run4Rome, la staffetta solidale legata alla Run Rome The Marathon, evento basato sul charity program grazie all’adesione delle organizzazioni No Profit che hanno aderito al progetto e dalle quali ci si potrà iscrivere. Ad oggi sono Fondazione Maratona Alzheimer, Fondazione Operation Smile Italia Onlus, Sport Senza Frontiere Onlus e Rotary Club Distretto 2080. La quota di iscrizione è fissata liberamente da ogni Charity: non è una semplice quota di iscrizione, ma una vera e propria donazione ad uno dei tanti progetti di beneficenza che si possono scegliere di sostenere.

Iscriversi tramite una Onlus significa correre con il cuore in mano, far del bene a se stessi e far del bene agli altri.

La Run4Rome Relay è la maratona da correre in un team di 4 persone e sentirsi maratoneti, ma non è solo il correre 10km a testa, non è una corsa contro il cronometro o gli avversari, è il correre tutti insieme, facendo squadra, un progetto etico, sociale, concreto.

Tutti possono partecipare, anche solo camminando, anche se poco allenati. Basta crederci, Run4Rome Relay è l’obiettivo di tanti, per tagliare il traguardo di una maratona e vivere forti emozioni, si potrà ad esempio gareggiare con gli amici di una vita o quelli della palestra o del padel, oppure ancora con i colleghi di lavoro, andando a creare quel ‘team building’ fondamentale per rendere al meglio in ufficio.

Il divertimento è assicurato, l’eccitazione è moltiplicata per quattro, si vince tutti insieme, circa 10 km per uno, e la feste del 27 marzo 2022 sarà ancora più grande rispetto al passato, con più musica e attività nei punti di cambio.

FUN RACE 5K - Camminare, correre, stare insieme, vivere la città una domenica mattina di primavera, sentire sulla pelle la libertà e la spensieratezza. Torna domenica 27 marzo a Roma anche la Fun Race, la stracittadina legata alla Run Rome The Marathon sulla distanza di 5 chilometri.

Dopo l’edizione virtuale del settembre 2021 si torna ‘dal vivo’, in presenza, con la partenza dai Fori Imperiali e l’arrivo nell’immenso Circo Massimo, per un’edizione che entrerà nella storia. Comunque sicura, ancora più divertente, innovativa, e sostenibile. Ma non sarà solo Roma. Chi vorrà potrà partecipare alla stracittadina Fun Race anche in modalità virtuale da tutta Italia, perché è bello sentirsi parte di un evento e credere in questo anche se a distanza.

Tutti di tutte le età possono partecipare, non c’è bisogno di alcun certificato medico agonistico, tutti gli iscritti avranno la t-shirt ricordo in omaggio, in tessuto tecnico da runner, firmata dal partner tecnico Joma, la medaglia premio (riservata agli under 18) e la Gym Bag con eventuali prodotti degli sponsor.

La Stracittadina Fun Race ha una forte anima solidale, come sempre nella storia di questo evento fondamentale l’impegno e la collaborazione di CSV Lazio (Centro di Servizio per il Volontariato) coorganizzatore della Fun Race e che organizzerà una nuova edizione di Insieme per il Bene Comune - Good Deeds Day, la grande manifestazione dedicata al volontariato. Una partnership che continua nel tempo a parlare di beneficenza e volontariato grazie alla collaborazione attiva di tante associazioni aderenti attive sul territorio.

Per tutte le organizzazioni non profit interessate questo si traduce in un'occasione di raccolta fondi perché grazie al Charity Program della Stracittadina le associazioni possono raccogliere le iscrizioni e trattenere parte del ricavato per le loro attività.

GREEN – La Fun Race lancia un progetto importante, da supportare, denominato Zero Co2 che prevede la piantumazione di un albero per ognuno dei primi 3mila iscritti e la possibilità di raddoppiare la piantumazione grazie alla possibilità di una offerta in fase di acquisto del pettorale.

ISCRIZIONI – Individuale Ragazzi (0-8 anni) a € 3,00 con pettorale e medaglia, individuale Adulti (dagli 8 anni in su) € 13,00 con pettorale, pacco gara, medaglia (se prevista), gruppi a partire da 4 persone (over 8 anni) € 10,00 a testa dal 4° iscritto in avanti con pettorale, pacco gara e medaglia (se prevista). Early price per gli adulti (dagli 8 anni in su) a € 9,99 entro il 4 gennaio 2022 con pettorale, pacco gara e medaglia (se prevista) 

UN ACCORDO PLURIENNALE LEGA IL BRAND NIPPONICO ALLA MARATONA DI MILANO

partenza milano marathon 2021
Foto Giancarlo Colombo

Milano, 30 novembre 2021 – Domenica 3 aprile 2022 andrà in scena nel capoluogo lombardo l’evento più atteso dai runner non solo italiani: la Milano Marathon, che giungerà alla sua 20esima edizione.

In attesa di svelarne dettagli e novità, l’organizzatore RCS Sports & Events annuncia oggi il suo Technical Partner: ASICS. Il brand nipponico di calzature e abbigliamento sportivo firmerà, sino al 2024, le maglie tecniche che i runner indosseranno per correre la 42 km meneghina.

Non è la prima volta che questa grande azienda affianca la Milano Marathon: il gruppo giapponese, quotato alla Borsa di Tokyo e leader di mercato nella produzione e nella vendita di scarpe e di abbigliamento per lo sport e il tempo libero, è già stato Partner della manifestazione in quattro edizioni, a cominciare da quella del 2005.

ASICS è l’acronimo di Anima Sana In Corpore Sano, principio che sta alla base della filosofia aziendale secondo cui la pratica sportiva ha un impatto positivo sia sul corpo che sulla mente.

L’obiettivo di ASICS, infatti, è quello di prendersi “cura” di tutti coloro che guardano alla pratica dell’attività sportiva come obiettivo per raggiungere il perfetto equilibrio tra benessere fisico e serenità mentale. Per questo motivo ASICS ha deciso di supportare Progetto Itaca, una Fondazione che promuove programmi di informazione, prevenzione, supporto e riabilitazione rivolti a persone affette da disturbi della salute mentale e alle loro famiglie.

Sensibile da sempre al concetto di sostenibilità sociale, negli ultimi anni ASICS ha sviluppato anche una forte attenzione all’ambiente. È stata infatti la prima realtà giapponese a unirsi al Fashion Pact, l’associazione globale di aziende della moda e produttori tessili che si impegna a raggiungere una serie di obiettivi in tre aree specifiche: mitigare il cambiamento climatico, ripristinare la biodiversità e proteggere gli oceani.

“ASICS è entusiasta di essere nuovamente al fianco di Milano Marathon, una tra le maratone più veloci a livello mondiale” – afferma Elena Bosticardo, Marketing Manager di ASICS Italia – “e siamo orgogliosi di partecipare ai festeggiamenti per la sua ventesima edizione. ASICS rappresenta uno tra i marchi leader nel running in Italia oltre ad essere il brand numero uno in Europa, e il prestigio di una manifestazione di questo tipo ci permetterà sicuramente di continuare ad espandere la nostra presenza in questo mondo”.

“L'ingresso di ASICS conferma l'importanza della Milano Marathon a livello internazionale e a livello sportivo” – sostiene Roberto Salamini, Head of Marketing & Communication di RCS Sport. “La nostra Maratona oggi è quella che nel 2021 ha registrato il miglior tempo a livello mondiale. La possibilità di correre su un percorso veloce, sommato allo scenario spettacolare offerto da Milano, città sempre più apprezzata dal turista italiano e straniero, sta attraendo, edizione dopo edizione, un numero crescente di appassionati del running. Sono certo che con ASICS lavoreremo in modo sinergico e daremo a tutti i nostri iscritti la possibilità di vivere una experience di grande sport e divertimento”.

Ulteriori dettagli in merito alla nuova partnership saranno comunicati nelle prossime settimane. Le iscrizioni all’evento saranno aperte da domani, mercoledì 1 dicembre, su  www.milanomarathon.it.

 In meno di 24 ore bruciati oltre 3.500 pettorali!

Nel frattempo, Venicemarathon ha ricevuto dalla Fondazione Rotary International il ‘Certificato di Apprezzamento’ per il supporto fornito al progetto ‘End Polio Now’

Venicemarathon:  ‘Certificato di Apprezzamento’, per il supporto fornito al progetto ‘End Polio Now’

Venezia, 29 novembre 2021 - Anche quest’anno migliaia di runners e appassionati non si sono fatti sfuggire gli eccezionali sconti promossi da Venicemarathon in occasione del Black Friday dello scorso 26 novembre, sui tre principali eventi programmati nel corso del 2022, ovvero il 6^ Venice Night Trail11^Jesolo Moonlight Half Marathon & 10K e la 36^ Venicemarathon & 10k.

In sole 24 ore sono andati a ruba oltre 3.500 pettorali e, in diversi casi, si è persino esaurito in poche ore il numero di posti messo a disposizione.

Ad oggi, quindi, gli iscritti al CMP Venice Night Trail sono 3.182 e restano a disposizione solo 1.818 pettorali; nella Jesolo Moonlight Half Marathon & 10K sono complessivamente 1.934 e 3.255 nella 36^ Venicemarathon & 10K.

Ricordiamo che il 26 novembre è stato anche il giorno in cui si sono ufficialmente aperte le iscrizioni a tutte e tre le manifestazioni e che da questo momento in poi proseguiranno regolarmente secondo le quote in vigore. Dettagli e informazioni sono disponibili sui siti ufficiali delle manifestazioni, ovvero: www.venicenighttrail.itwww.moonlighthalfmarathon.itwww.venicemarathon.it.

In questi giorni, in casa Venicemarathon è arrivata anche un’altra bella soddisfazione. La Fondazione del Rotary International, su proposta del Rotary Club di Venezia-Mestre, ha conferito a Venicemarathon il proprio ‘Certificato di Apprezzamento’, per il supporto fornito al progetto ‘End Polio Now’ durante la Venicemarathon e le Alì Family Run. L’importante riconoscimento è stato consegnato dal presidente del Rotary Club Venezia Mestre Andrea Martin al presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva, alla presenza anche del Vice Sindaco di Venezia Andrea Tomaello e della Governatrice Eletta del Distretto 2060 del Rotary Tiziana Agostini.

Ufficio Stampa
Venicemarathon
press@venicemarathon.it



Roma o Milano ?
Dopo 34 giorni dall'ultima fatica è già tempo di pensare alla prossima. Il countdown sul blog indica meno 118 per la maratona di Roma e 125 per quella di Milano. Alla fine tocca prendere una decisione perché a distanza di soli sette giorni pensare di correre due volte la distanza regina non credo sia, per come la vedo io, una possibilità da prendere in considerazione. Nel frattempo si parte con la preparazione. 

Solita e collaudata tabella cercando, diversamente da quanto fatto in estate, di fare il possibile per rispettare quanto indicato nel file pdf. 

Quattro uscite di qualità a settimana per un numero di chilometri via via crescente. Dalle salite ai lunghi passando dalle ripetute e i medi. 

Io ci riprovo...... pandemia permettendo. 

Uscita a ridosso dell'estate scorsa, la nuova Solar Glide, giunta alla versione numero 4,  è la scarpa neutra di categoria "massima ammortizzazione" realizzata con materiali riciclati Primegreen specifica per le lunghe distanze.


La recensione:

Caratteristiche

Rinnovata più nell'estetica che nella "sostanza" la scarpa ha un peso di 318gr nella numerazione di riferimento (358gr nel 10US) e un drop di 10mm..

adidas solar glide 4, la recensione
La tomaia è in mesh traspirante realizzata utilizzando il 50% di materiali riciclati Primegreen, linguetta imbottita ancorata all'intersuola e classica soletta removibileSistema EVA Rail che sostiene e guida il piede nella corsa, tallone ergonomico che avvolge il tendine d’Achille evitando costrizioni ed irritazioni e intersuola realizzata totalmente in Boost,

Tecnologia stabilizzante Torsion System, controtallone Fitcounter interno alla tomaia per maggior supporto e vestibilità e suola Stretchweb con gomma Continental™  per un grip eccezionale e migliore durata.

Prezzo

La scarpa viene venduta ad un prezzo di listino di €140,00 ma, come spesso accade, nei negozi specializzat e sul sito e-commerce di adidas,  in periodi di promozioni o saldi,  la si può trovare a prezzi davvero interessanti.

Opinioni

Una volta indossate non si può fare a meno di notare che la Solar Glide 4 fascia il piede più della versione che l'ha preceduta anche se nella parte anteriore le dita continuano ad avere una certa "libertà". Morbida come tutti i modelli della casa tedesca dotati di medesima intersuola mantiene la struttura che contraddistingue questo modello con una quantità di boost decisamente importante (22mm all'avampiede e 32mm al tallone) ma con un peso che risulta essere maggiore di quello della versione 3.
adidas solar glide 4, la recensione

Otto uscite  e una novantina di chilometri in un periodo di "libertà" dopo le fatiche della quarantadue di fine ottobre: una sessione di ripetute da mille, una da quattrocento e un paio di medi per saggiare la reattività che ci si aspetta da una scarpa dotata dell'intersuola realizzata da BASF e il resto una sequenza di chilometri a velocità ridotta dove avere conferma delle caratteristiche di protezione che un modello di categoria "massima ammortizzazione" deve obbligatoriamente offrire.

Cosa aggiungere ? Il responso è quello atteso: protettiva a bassi regimi e reattiva quado si decide di fare sul serio e come nelle versioni che l'hanno preceduta la Solar Glide conferma di essere una scarpa con cui, volendo, ci si può fare tutto gare comprese.

Se poi vogliamo guardare anche il lato economico, con le offerte che il produttore periodicamente propone sul proprio sito e-commerce, è possibile acquistarle ad un prezzo davvero interessante senza dover aspettare il periodo dei saldi.


Per me, soldi spesi bene.








 

 Con l’apertura ufficiale delle iscrizioni a tutti gli eventi organizzati da Venicemarathon, arrivano anche gli eccezionali sconti sulle iscrizioni, validi dalle 00.00 alle 23.59 di venerdì 26 novembre

Imperdibile sconto del 50% sull’iscrizione alla 36^ Venicemarathon.

Venerdì 26 novembre arriva il ‘Venicemarathon Black Friday’

Venezia, 22 novembre 2021 - In casa Venicemarathon è tempo di Black Friday. Per il quarto anno consecutivo (escluso ovviamente il 2020), gli organizzatori della Maratona di Venezia aderiscono al “venerdì nero” dello shopping, in programma quest'anno venerdì 26 novembre, offrendo così ai runners opportunità uniche ed irripetibili.

Ma il 26 novembre sarà, più che altro, il ‘Venicemarathon Friday’, ovvero il giorno in cui apriranno ufficialmente le iscrizioni al 6^ Venice Night Trail, alla 11^ Jesolo Moonlight Half Marathon e alla 36^ Venicemarathon e scatteranno contemporaneamente eccezionali promozioni sulle quote di iscrizione, che saranno valide dalle 00.00 alle 23.59 di quella stessa giornata. Per chi si troverà all'EXPO della Firenze Marathon, l'offerta sarà valida anche il sabato, salvo esaurimento dei posti disponibili.

Vediamo nel dettaglio, in cosa consiste il Venicemarathon Black Friday:

36^ Venicemarathon (Venezia, 23 ottobre 2022) – sconto del 50%, 2.000 posti disponibili; VM10K – sconto del 50%, 500 posti disponibili.
Il codice sconto da usufruire per la promozione sarà a breve disponibile sul sito www.venicemarathon.it

11^ Jesolo Moonlight HalfMarathon (Jesolo, 21 maggio 2022): special price 20 euro, 1.000 posti disponibili; Jesolo 10Kspecial price 15 euro, 500 posti disponibili. Il codice sconto da usufruire per la promozione sarà a breve disponibile sul sito www.moonlighthalfmarathon.it

6^ Venice Night Trail (Venezia, 9 aprile 2022): special price 25 euro, 300 posti disponibili. Il codice sconto da usufruire per la promozione sarà a breve disponibile sul sito www.venicenighttrail.it 

Ufficio Stampa
Venicemarathon
press@venicemarathon.it

Dopo due anni si è svolta davanti all’Arena in piazza Bra la 20^ edizione della maratona di Verona, la ZeroWind Cangrande Half Marathon e la Avesani Last 10k

20° Hoka Verona Marathon, Hajjy e Luna i vincitori: “Correre a Verona è uno spettacolo”
VERONA – Dopo la Giulietta&Romeo Half Marathon dello scorso giugno che dopo i mesi più duri della pandemia ha fatto ripartire di corsa Verona, oggi sulle strade scaligere si è festeggiato il ritorno della distanza regina grazie alla 20^ Hoka Verona Marathon dopo due anni. Non si correva la maratona nel centro cittadino da quella piovosa domenica del novembre 2019, nel 2020 un’edizione virtuale a distanza, quest’anno la voglia di ritrovarsi in presenza sul Liston, in piazza Bra, il salotto buono dei veronesi al cospetto dell’Arena, era fortissimo. Una volontà che è stata esaudita con un’edizione da brividi della maratona, organizzata dal nuovo direttivo di Gaac 2007 Verona Marathon Asd presieduto da Stefano Stanzial, che festeggiando il 20° compleanno entra nella storia.

Oltre 5mila podisti puntuali alle 8.10 come da programma sono partiti dalla Bra verso Porta Nuova alla conquista dei 42,195km della maratona, ma anche dell’attesissima Zero Wind Cangrande Half Marathon e, alle 10, start per la Avesani Last 10k competitiva e ludico motoria.

Torna l’Italia nell’albo d’oro della Hoka Verona Marathon grazie al successo di Mohamed Hajji (Atl. Castenaso) che si è presentato tutto solo sull’arrivo in 2h21’13”. A confermare la vocazione internazionale dell’evento scaligero, oltre 40 le nazionalità dei partecipanti, il secondo classificato, lo svizzero Lucien Epiley con 2h28’04” e il terzo, il britannico Thomas Oliver Doney (Trieste Atletica) con 2h31’02”.

Verona è uno spettacolo – fa sapere il vincitore Hajjy –, non ero mai venuto e senz’altro tornerò. Bellissima gara, stupenda città, la gara è andata molto bene e se avessi avuto un avversario con cui duellare forse saremmo andati sotto le 2h20’. Ho corso arrivando terzo la maratona a Napoli settimana scorsa, è la mia terza maratona quest’anno e la mia numero 208 in carriera”.

20^ Hoka Verona Marathon al femminile che profuma di prima personali. Vittoria per Silvia Luna (Grottini Team Recanati) in 2h49’51” davanti ad una combattente e felicissima vicentina, ma veronese da anni ormai, Anna Zilio (Asd Km Sport) che dopo aver corso solo tre settimane fa la Venicemarathon sotto il muro delle tre ore ha firmato il nuovo personale portandolo a 2h52’43”. Terza posizione per Tiziana Scorzato (Vicenza Marathon) con 2h59’19”
Un sogno vincere con questo crono qui oggi a Verona, ero già venuta nel 2015 dove mi piazzai terza e prima italiana, quest’anno avevo già vinto la Strasimeno 42”.
20^ Hoka Verona Marathon che ha assegnato i titoli di Campione Regionale Fidal Veneto. Si laurea Campione Regionale, categoria Assoluti, Edgardo Confessa (Salcus) giunto in 6^ posizione assoluta in 2h32’52”, mentre tra le donne è risultante Anna Zilio. Nella categoria Promesse il nuovo Campione Regionale Fidal Veneto 2021 è Francesco Rossi (Vicenza Marathon) che ha concluso in 3h27’55”.

Zero Wind Cangrande Half Marathon che ha visto un podio fatto da forti atleti, dal vincitore Alessadro Giacobazzi (C.s. Aeronautica) in 1h06’46” arrivato al traguardo in totale tranquillità insieme a Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana) nel medesimo tempo: “E’ stato un bell’allenamento, le consegne erano di non fare una gara forzata, questa mezza maratona era per entrambi un test allenamento in vista della Maratona di Reggio Emilia – Città del Tricolore del 12 dicembre”. Terzo Giacomo Esposito (Atl. San Biagio) dietro di un soffio in 1h06’50”: “Ho corso con loro due gran parte della gara, ma sono di un altro livello, è palese. Loro erano rilassati e sciolti, io stavo tirando al massimo tanto che ho fatto il primato personale migliorando il 1h07’07” fatto quest’anno”.

Gara femminile che ha registrato la vittoria di Arianna Lutteri (asd Team Km Sport) in 1h18’51”, davanti a Federica Frigerio (Cus Brescia) in 1h19’58” e terzo posto per Azzurra Ilari (Atl. Amatori Osimo) con 1h20’25”.

Avesani Last 10k competitiva vinta da Marco Montorio (Atl. Rigoletto) in 31’34”, mentre tra le donne si è imposta Elisabetta Manenti (Atl. Pianura Bergamasca) con 34’04”.

Una soddisfazione enorme tornare a gareggiare qui in centro a Verona, siamo ripartiti definitivamente, guardiamo al 2022 con grande ottimismo e tanta energia. Ammetto, sono emozionato, ma voglio ringraziare in primis gli oltre 600 volontari che da giorni lavorano incessantemente con grande passione per aiutarci a compiere questa impresa, perché organizzare una maratona è un’impresa. Ovviamente i ringraziamenti vanno a tutti gli atleti che ci hanno dimostrato grande affetto e alla fattiva collaborazione del Comune di Verona e tutte le Istituzioni in generale, la Polizia Municipale di Verona, tutti i nuclei della Protezione Civile e ovviamente agli sponsor di tutti i livelli che hanno creduto in noi e nel nostro progetto. L’appuntamento ora è sempre in piazza Bra con la Melegatti Christmas Run Verona del 19 dicembre 2021 e il 13 febbraio 2022 con la Dermasphere Giulietta&Romeo Half Marathon”.
Ufficio Stampa Verona Marathon