giovedì, ottobre 25, 2012

Do... or do not. There is no try



La fa semplice Yoda, lui che è un maestro Jedi. Per noi comuni mortali, invece, la questione è un tantino più complicata. Archiviato anche l'ultimo "compitino" non resta che attendere pazientemente il fine settimana. Quattro mesi (o sedici settimane che dir si voglia) per arrivare alla ventesima maratona tirato a lucido. Almeno nelle intenzioni. La verità è che, invece, non sono mai arrivato all'appuntamento con una 42 così stanco. Eppure i risultati delle gare a cui ho preso parte sembrerebbero dire l'esatto contrario. Di sicuro, comunque vada, sarà un altro bel fine settimana.

11 commenti:

  1. E' normale arrivare stanco ad una 42, mi e' sempre successo cosi' , basta pero' scaricare l'ultima settimana e ritrovavo le forze necessarie...

    RispondiElimina
  2. Yoda è IL maesto Jedi, il più potente della storia. Normale farla facile per lui.
    Buon weekend Nino, divertiti!

    RispondiElimina
  3. normale che sia così...stancehzza fisica e mentale possono esserci.
    Rilassati, recupera e vedrai che farai un garone

    RispondiElimina
  4. S C A R I C O !!!!!! in bocca al lupo

    RispondiElimina
  5. in bocca al lupo! Porta le pinne e copriti bene che c'è corrente.. :P

    RispondiElimina
  6. la solita storia che ci arrivi troppo stanco...? :D
    se insisti evidentemente ci provi gusto, nun se spiega!

    RispondiElimina
  7. Vai Nino,daje de tacco e pure de punta!!!!

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. @Marco, Pimpe, kaiale: scarico. detto fatto!
    @Drugo, Insane: grazie
    @Lello: no. non credo
    @Francos: grazie
    @Marco: periodaccio. troppe scadenze "sw" tutte insieme 'sto mese.
    @Emiliano: grazie

    RispondiElimina