martedì, novembre 12, 2013

Stop

Dopo aver smaltito le "tossine" accumulate in laguna niente di meglio che tornare ad indossare un pettorale cercando di ottenere una risposta all'annoso dilemma: firenzemarathon si, firenzemarathon no. Perchè cimentarsi nuovamente nella distanza regina e ritrovarsi poi, su "lungarno del tempio", senza più energie o peggio, senza più alcuna voglia di "faticare" non rientra, a breve, nei miei progetti.
Quindi iscrizione last-minute e poco dopo le otto e trenta di una classica domenica autunnale, in giro per le strade di Busto Arsizio ad abbozzare un riscaldamento che si possa definire tale. Venticinque minuti al piccolo trotto e senza troppe preoccupazioni in mezzo al gruppo in attesa dello start che arriva puntuale alle nove e trenta. Un unico obiettivo: quattroequindici. Se poi, l'organizzazione, ti fornisce anche dei validi angeli custodi ancor meglio. Ci si dimentica del Garmin e si segue il gruppo.
Venti e tredici al quinto, quarantadue e spiccioli al decimo, un'ora e due al quindicesimo. In perfetta media e poi il "buio". Di nuovo. Il passo sui quattro e trenta elastici e il desiderio di portare a casa il risultato nonostante tutto. Di pascolare anche in mezza maratona non se ne parla proprio. Diciotto, diciannove, la "passerella" in via Milano  e finalmente il gonfiabile a sancire la fine di questa, almeno per me, "interminabile" mezza chiusa un paio di minuti sopra i novanta.
Che dire ? Stagione agonistica duemilatredici archiviata, una o due di settimane di "ferie" e dal 25 si riparte con l'obiettivo di primavera: la XX edizione della maratona della Città Eterna

14 commenti:

  1. Un'altra improvvisata! Davvero tutta la mia ammirazione.. Io per fare un 3000 in allenamento mi devo preparare psicologicamente almeno qualche ora prima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. improvvisata non proprio. con alle spalle 1000 e passa km.....

      Elimina
  2. Come ti avevo detto se in maratona le gambe avevano raschiato il fondo del barile...non c'era speranza di poter correre una maratona un mese dopo...quindi prenditi il tuo meritato riposo e poi pronti per un gran 2014!

    RispondiElimina
  3. Probabilmente ti vuoi riscattare di Venezia vero? O almeno vorresti...

    RispondiElimina
  4. ero anche io a Busto arrivato 3 minuti dopo..............ciao Nino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho letto. e anche per te ultimo pettorale 2013

      Elimina
  5. ah ma allora anche tu sei umano?!? Pensavo di no!!! Daje roccia, riposati se ci riesci ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. capita. un po' di riposo non può che farmi bene

      Elimina
  6. Buonissimo il risultato della Mezza di Busto Arsizio.
    Ora non ti resta che ricaricarti e poi... sotto con Roma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buonissimo mica troppo. ma ci si accontenta. non tutte le ciambelle riescono col buco. e da lunedi si riprende. sotto con la prossima

      Elimina